Kyenge plaude a Monti: "Da oggi più diritti per gli stranieri in Italia"

04 settembre 2013 ore 10:09, intelligo
Kyenge plaude a Monti: 'Da oggi più diritti per gli stranieri in Italia'
di Andrea De Angelis Da oggi gli stranieri presenti in Italia, dotati di regolare permesso di soggiorno, potranno accedere ai concorsi per la Pubblica amministrazione, oltre che al meccanismo degli assegni per le famiglie numerose. Entra in vigore infatti la legge europea recepita dal Governo Monti, che lo scorso anno ha raccolto le sollecitazioni arrivate dall'Unione Europea, al fine di evitarne le condanne. Simili provvedimenti, infatti, sono già in vigore nel continente e a goderne sono, tra gli altri, i numerosi cittadini italiani residenti all'estero. A commentare questa novità legislativa è il ministro dell'Integrazione Cecile Kyenge per la quale, da oggi, gli stranieri "rappresenteranno ancor di più un valore aggiunto in ambito economico, culturale e sociale". Secondo il ministro si tratta di persone che "vivono l'Italia come se fosse il proprio Paese, la propria Terra", e dunque hanno diritto a partecipare ai concorsi per il lavoro pubblico.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]