Rivelati 780 malati di Aids: a Londra è bufera

04 settembre 2015, intelligo
Chissà se basteranno le scuse ai 780 malati di Hiv che avevano affidato la loro riservatezza alla clinica londinese e che si sono visti arrivare una newsletter con nome e cognome bello in vista. 

Rivelati 780 malati di Aids: a Londra è bufera
La struttura sanitaria, rivela il Guardian, si è scusata con i destinatari della mail che ricevono trattamenti continui perché positivi al virus. "Si è trattato di un errore umano, il dipendente è distrutto" hanno spiegato. 

Ma cosa rischia ora la clinica? Non la chiusura, almeno sulla carta, ma le sanzioni saranno comunque pesanti visto che per violazione della privacy sono previste in Inghilterra multe salatissime.

Al di là dell'errore umano conclamato, i medici hanno annunciato che sarà al più presto avviata un'indagine interna per capire come sia stato possibili diffondere con tale facilità un numero così grande di dati sensibili. 

Così si torna a parlare di Hiv in questa estate 2015 che ha visto l'Aids finire in prima pagina anche per quella che, con ogni probabilità, sarà ricordata come la bufala della stagione. 

Ci riferiamo alla notizia che della carne fosse stata contaminata dal virus, diventando così pericolosa per l'uomo. Gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità sono concordi: si tratta di una notizia assolutamente priva di ogni fondamento, una vera “bufala”, perché gli alimenti di qualsiasi genere non possono contenere il virus Hiv, né tantomeno causare un’infezione da questo virus. 

Il virus Hiv è infatti in grado di infettare solo l’uomo e alcune specie di scimmia e si inattiva rapidamente quando esposto all’aria aperta. Le uniche vie di contagio di questa infezione rimangono pertanto i rapporti sessuali con persone che vivono con l’Hiv non protetti da preservativo, lo scambio immediato di sangue infetto tramite siringa, nonché la trasmissione verticale da madre Hiv positiva a figlio.

Seguici su Facebook e Twitter
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]