Treviglio insegna: primo ospedale aperto ai cani dei pazienti

04 settembre 2015, Marta Moriconi
Treviglio insegna: primo ospedale aperto ai cani dei pazienti
E' pet friendly Treviglio e lo dimostra aprendo le porte del primo ospedale italiano che ha come protagonisti gli animali, i migliori amici dei pazienti.

E' stato approvato un nuovo regolamento dall'azienda ospedaliera che toglie ogni limite all'accesso degli animali domestici all'ospedale. I pazienti-proprietari potranno portare con sé cani, gatti e conigli che potranno girare per gli ambienti senza temere alcunché.

Questo succederà nelle strutture di Romano, Calcinate, San Giovanni Bianco, ma anche nei poliambulatori. Ovviamente la loro visita è ammessa l'orario previsto, come per i parenti. 

Ci sono delle regole da rispettare comunque. I migliori amici dell'uomo saranno sotto la stretta sorveglianza dell'Asl, e saranno controllati dal coordinatore infermieristico. A lui spetterà chiedere il consenso agli altri pazienti della Camera e spiegare che gli animali sono però esclusi dai reparti di anestesia e rianimazione, chirurgia generale, ostetricia e ginecologia, unità cure coronariche, stroke unit, terapia sub intensiva.

E non è una voce 'Comune', per fare un giro di parole. Anzi, il tentativo di introdurre il libero accesso degli animali domestici nei luoghi pubblici col padrone è al vaglio della Regione Lombardia, che sta valutando una proposta di legge.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]