Ricovero e rientro in elicottero: per Vacchi anche il malore è social

04 settembre 2016 ore 15:06, Adriano Scianca
"Ieri il mio staff all'Eremita mi ha dato il benvenuto con grande affetto. È stata una grande sorpresa per il mio ritorno a casa. Quando rischi la tua vita ogni cosa acquista valore, l'erba è più verde e il cielo più limpido. Grazie a tutti". Così Gianluca Vacchi, l'imprenditore più social d'Italia, ha rassicurato i fan dopo aver accennato, nei giorni scorsi, a un non meglio precisato problema di salute che lo aveva visto ricoverato in ospedale per qualche giorno. Al suo fianco la compagna Giorgia Gabriele che Vacchi non ha mancato di ringraziare sempre via social: "Quando ti senti male, il tuo primo sostegno è il tuo amore. Giorgia è stata il mio sostegno in questi giorni con il suo dolce amore. Grazie amore mio, ti amo". 

Ricovero e rientro in elicottero: per Vacchi anche il malore è social
Il ritorno nella sfarzosa residenza emiliana è ovviamente avvenuto in elicottero, come si conviene a un personaggio che sull'eccesso, lo sfarzo e il lusso ha costruito uno stile di vita e un'immagine pubblica, condita appena da qualche perla di pseudo-filosofia esistenziale (come il mantra “enjoy”, la sua parola d'ordine). Cosa avesse portato Vacchi in ospedale non è chiaro, né lui ci ha tenuto a spiegarlo, sapendo del resto che lasciare in sospeso l'informazione avrebbe creato una dose supplementare di gossip, di cui l'uomo si nutre. I maligni sospettano che, a forza di voler fare il giovincello nei locali, Vacchi abbia accusato un attimo di defaillance, avendo superato i 20 anni (e pure i 30) da un pezzo. Ma intanto se ne parla. Per il personaggio Vacchi ciò che conta è questo.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]