Pro Vita querela Oliviero Toscani. Non solo omofobia, c'è anche l'offesa alla religione cattolica

05 agosto 2014 ore 10:18, intelligo
Pro Vita querela Oliviero Toscani. Non solo omofobia, c'è anche l'offesa alla religione cattolica
Il fotografo Oliviero Toscani è stato querelato dall'associazione Pro Vita Onlus per il reato di offesa ad una confessione religiosa mediante vilipendo di persone, previsto e punito dall’art. 403 del Codice Penale, e per il reato di offesa ad una confessione religiosa mediante vilipendio di cose, previsto e punito dall’art.404 del Codice Penale.
Tutta colpa della trasmissione “La Zanzara” andata in onda il 2 maggio 2014 su Radio 24 . E' lì che il noto fotografo - si legge nella denuncia -  avrebbe "usato espressioni ingiuriose ed offensive nei confronti della religione cattolica e dei suoi rappresentanti istituzionali, ben oltre i limiti della legittima critica, integrando il reato di offesa ad una confessione religiosa mediante vilipendio di persone, previsto e punto dall’art.403 del Codice Penale, ed il reato di offesa ad una confessione religiosa mediante vilipendio di cose, previsto e punito dall’art.404 del Codice Penale. Definire, infatti, la Chiesa un «club sadomaso», «la più grande invenzione omosessuale che sia mai esistita, i cui appartenenti si vestono da donna», l’attuale Sommo Pontefice un «vecchio banale», e San Giovanni Paolo II un «assassino», significa, peraltro, voler offendere deliberatamente il sentimento religioso di milioni di fedeli. Non sono piaciute neanche le espressioni ingiuriose nei confronti del crocifisso, delle statue di santi e degli angeli negli altari definiti «bambini nudi che volano», con riferimento ad un particolare “gusto” sessuale (si evince per Pro Vita un'allusione neppure molto velata alla pedofilia). Ora che quelle che hanno definito le "inqualificabili espressioni usate dal fotografo" sono state oggetto di denuncia vogliono vedere se la legge è davvero uguale per tutti, o difende solo alcuni.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]