Riforme, Sel insoddisfatta lancia un appello a Lega e M5S

05 agosto 2014 ore 10:06, intelligo
Riforme, Sel insoddisfatta lancia un appello a Lega e M5S
L'esito degli incontri avuti con il ministro Boschi non è positivo per Sel.
"Le risposte del governo sono assolutamente insoddisfacenti" ha spiegato in conferenza stampa al Senato, la capogruppo di Sel Loredana De Petris, che ha anche sottolineato: "Il voto di ieri sull'immunità è l'ennesima dimostrazione che sulla riforma non c'è verso di ottenere delle modifiche, né con l'ostruzionismo né con il dialogo c'è la possibilità di introdurre modifiche che avrebbero potuto cercare di ridurre il danno". Da qui il ragionamento della De Petris che spiega come sul "referendum la nostra richiesta era di scendere almeno a 500mila firme, ma nessun segnale è arrivato da parte del governo e per noi è un segnale molto grave, perchè si tratta di democrazia diretta". E così Sel continuerà in Aula la sua battaglia, perché questa è solo la prima lettura del ddl riforme e neanche sulla platea che dovrà eleggere il presidente della Repubblica vi è stata alcuna apertura. Ma al punto in cui ci si trova, le risposte del governo sono assolutamente insoddisfacenti, Sel si appella alle altre opposizioni perché ritornino in Aula per continuare a contrastare con forza questa riforma".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]