Virus Zika "una minaccia per l'America". Obama interviene al Pentagono

05 agosto 2016 ore 12:09, intelligo
Il presidente degli Usa Barack Obama nel suo intervento al Pentagono, come riporta il 'Washington Post', sul virus Zika non ha dubbi: "Rappresenta una significativa minaccia per il popolo americano, in particolare per i bambini, e la nazione deve prendere le dovute precauzioni contro la sua diffusione". 

A dirlo - ha aggiunto Obama - "i nostri esperti di salute pubblica sono a conoscenza del problema già da qualche tempo, ora stiamo vedendo i primi casi di Zika trasmessi a livello locale dalle zanzare negli Stati Uniti continentali".
Ha ricordato inoltre i 15 casi 'autoctoni' nella zona di Miami e per questo parla di allarme senza nominarlo: "Stiamo prendendo estremamente sul serio la situazione". La conferenza stampa è avvenuta dopo la riunione del Consiglio di sicurezza nazionale sul tema
Virus Zika 'una minaccia per l'America'. Obama interviene al Pentagono
della lotta all'Isis. Obama ha lodato gli sforzi dei funzionari della sanità, ricordando che i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) stanno lavorando a stretto contatto con le autorità della Florida per fermare la diffusione del virus. 
"E' in corso uno sforzo molto aggressivo per il controllo delle zanzare nella zona", ha detto il presidente. "Noi continueremo a lavorare come una squadra - federale, statale e locale - per cercare di rallentare e limitare la diffusione del virus. Zika è ormai presente in quasi ogni parte di Porto Rico, e ora abbiamo i primi contagi locali in Florida, e ce ne saranno certamente di più". Il virus infatti conferma la sua diffusione anche a Miami e la lista dei casi sospetti si allunga. Oltre ai 15 contagi confermati in uno dei quartieri della città, quasi 400 persone sono monitorate, comprese 55 donne incinta.
E ora l'attenzione è puntata principalmente sulle Olimpiadi di Rio. 
E in Italia intensificati i controlli sulle zanzare...
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]