Perché Lindsay Lohan ha litigato (con tanto di botte) con l'ex fidanzato russo

05 agosto 2016 ore 12:08, Americo Mascarucci
Estate davvero infuocata per Lindsay Lohan. 
Arriva un servizio esclusivo di "Chi" con immagini di una furiosa lite con l'ormai ex fidanzato Egor Tarabasov, poi buttato fuori casa. 
Una lite furibonda degenerata in un’aggressione nei confronti di lei che si pensava erroneamente lontana da occhi indiscreti.
Invece i paparazzi che stavano seguendo la coppia non si sono fatti trovare impreparati e hanno immortalato i concitati momenti della lite.
Una discussione che sarebbe nata per gelosia. 
L’attrice infatti avrebbe trovato nello smartphone del fidanzato alcuni sms che l’uomo si sarebbe scambiato con altre donne. La Lohan è dunque scesa dall'auto dove l’uomo aveva lasciato incustodito il suo telefono e si è diretta come una furia contro di lui sbattendogli lo smartphone in faccia e chiedendogli conto di quei messaggi.
Il fatto che la donna avesse sbirciato il telefono avrebbe molto infastidito il miliardario russo che per tutta risposta l’avrebbe aggredita per strapparle il telefono di mano. Ne sarebbe nata una violenta concitazione fra i due.
Tuttavia c’è chi dice che alla base della lite vi possano anche essere le voci poi smentite di una gravidanza della Lohan che secondo i rumors sarebbe stata proprio incinta del figlio di Egor.  

Perché Lindsay Lohan ha litigato (con tanto di botte) con l'ex fidanzato russo
Dopo l’aggressione l’attrice ha deciso di abbandonare Mosca e tornare a Londra. 
Su Instagram la Lohan si è scusata con i fan scrivendo: "Cari amici, sto bene. Al momento mi sto prendendo del tempo per me e per i miei amici. Sono dispiaciuta che certe questioni private  siano state sovraesposte. Ho agito per la paura e la tristezza. Facciamo tutti degli errori. Purtroppo, i miei sono sempre stati pubblici. Forse le cose possono essere aggiustate, forse no. Spero possano. Ho 30 anni e merito qualcuno di gentile. La vita si basa sull' amore e la luce. Non sulla rabbia. Grazie a tutti quelli che mi stanno vicino".

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]