Gregory Peck 100 anni dopo: non è solo il reporter di Vacanze Romane - VIDEO

05 aprile 2016 ore 17:02, Lucia Bigozzi
Cento anni: li avrebbe festeggiati oggi Gregory Peck che nasceva il 5 aprile 1916 in California. Ma il suo “mito” è ancora vivo e i film che ha interpretato restano a buon diritto negli annali della storia del cinema, americano e non solo. Un esempio su tutti: “Vacanze Romane”, memorabile pellicola con un’altra interprete d’eccezione, Audrey Hepburn. Peck è stato uno dei divi più seguiti e ammirati in una fase molto positiva del cinema di Hollywood. 
La passione per il grande schermo fu opera della nonna con la quale visse per lungo tempo dopo la separazione dei suoi genitori, il padre un farmacista irlandese e la madre una prof scozzese. Aveva solo cinque anni quando la nonna di prese cura di lui e lo accompagnò per mano nel fantastico mondo della celluloide. Eldred Gregory Peck si iscrisse alla scuola di teatro Neighborhood Playhouse, sul finire degli anni Trenta: fu quello in un certo senso, il suo “trampolino di lancio” per Hollywood. 

Gregory Peck 100 anni dopo: non è solo il reporter di Vacanze Romane - VIDEO
Nella sua lunga carriera, conquistò due Golden Globe e cinque candidature all’Oscar, ma dell’agognata statuetta ne ricevette solo una nel 1963 nel celebre film “Il buio oltre la siepe”. Peck lavorò con i più grandi registi dei suoi tempi ma la sua caratteristica di attore, era anche una certa versatilità che lo portò a intrepretare con grande disinvoltura ed efficacia ruoli drammatici e parti più inclini al clichè delle pellicole di azione ma anche della commedia all’americana. Quindi da film impegnati quali “Barriera invisibile” al guerrigliero “Cielo di Fuoco” in cui fu un soldato-eroe. Scorrendo l’album della sua lunga filmografia, non si può non soffermarsi su “Arabesque” con Sophia Loren, anche se sicuramente il film che lo lanciò nel firmamento hollywoodiano resta “Il Buio oltre la siepe” di Robert Mulligan. Lo stesso Peck lo considerava il suo “film perché vi ritrovo le ragioni per cui ho fatto questo mestiere: intrattenere facendo pensare”. 

Ecco il video dell'indimentibile "Vacanze Romane":



autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]