Morto Scott Weiland degli Stone Temple Pilots: ultima vittima del grunge

05 dicembre 2015 ore 13:32, Adriano Scianca
Morto Scott Weiland degli Stone Temple Pilots: ultima vittima del grunge
Il grunge miete un'altra vittima, stavolta fuori tempo massimo. Il rabbioso e distruttivo sottogenere del punk che ha segnato l'estetica degli anni '90, anche a causa delle morti eccellenti che ne hanno marcato la storia, oggi piange Scott Weiland, ex cantante degli Stone Temple Pilots. L'uomo è stato trovato morto la scorsa notte, all'età di 48 anni, in un tourbus a Bloomington, in Minnesota, dove era arrivato per esibirsi con la sua ultima band, The Wildabouts. Sembra se ne sia andato nel sonno e anche se non esistono al momento certezze in merito, è purtroppo facile ipotizzare che la scomparsa abbia a che fare con l'ormai cronica tossicodipendenza dell'artista. Nato a Santa Cruz, California, nel 1967, Weiland aveva vissuto il suo momento d'ori agli inizi degli anni 90, quando aveva formato gli Stone Temple Pilots. Nel 1992 il loro album di debutto, “Core”, aveva raggiunto la posizione numero 3 della classifica di Billboard. Nel 1994, i Pilots arrivarono addirittura al primo posto con l'album Purple. Anni d'oro, quindi, ma solo sotto il profilo delle vendite, perché dal punto di vista umano Weiland aveva sin da subito risentito di quella che sembrava una tappa obbligata per i cantori maledetti della generazione grunge: l'eroina. Nel 1995 Weiland era stato arrestato per possesso di crack ed eroina, mentre nel 1998 fu condannato per possesso di eroina, e l'obbligo di un periodo di disintossicazione che lo costrinse a cancellare tutti gli impegni fu causa di forti tensioni all'interno della band. Nel 2003 i Pilots si sciolsero. Subito dopo, il cantante si unì agli ex Guns n'Roses Slash e Duff McKagan per fondare i Velvet Revolver. L'ultima tappa della sua carriera sono stati appunto i Wildabouts, esperienza affrontata più per l'esigenza di sbarcare il lunario che per reale ispirazione artistica. Gli anni '90 erano passati da un pezzo, i suoi demoni evidentemente no.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]