Incendio nello chalet, muore in Svizzera il figlio del numero uno di MSC Crociere

05 febbraio 2016 ore 14:17, Andrea De Angelis
La tragedia della perdita di un figlio è una delle più gravi che l'essere umano possa provare, addirittura concepire. Perché contro natura. Se poi questa accade in un contesto che fa apparire il destino ancora più crudele e beffardo, il dolore aumenta e coinvolge anche coloro i quali non conoscevano la giovane vittima. 

Essere il figlio dell'ad di MSC Crociere sarà considerato da molti come un privilegio. Quel ragazzo appena ventenne ha perso la vita in un drammatico evento, per certi versi lontanissimo da quello che è il contesto in cui opera la compagnia di cui il padre è al vertice. Non c'è dubbio, infatti, che la Svizzera e le crociere siano agli antipodi. Così come la neve e il mare. Veder morire il proprio figlio in Svizzera per un incendio scoppiato in uno chalet è ciò che ha sconvolto per sempre la vita di Gianni Onorato, il figlio dell'Ad di MSC Crociere, il grande gruppo che ha sede a Ginevra. 
Come riporta l'Ansa ci sono volute ore per domare il violento incendio divampato in uno chalet nella nota località turistica e sciistica svizzera di Villar-sur-Ollon. Un comunicato della polizia cantonale svizzera indicava semplicemente che "una persona non era riuscita a fuggire e si è trovata intrappolata nelle fiamme" senza fornire altre informazioni né sull'identità né sulla nazionalità della vittima. Ma dalle indiscrezioni cominciate a filtrare da fonti locali si è poi saputo che la vittima è Lorenzo Onorato, il figlio del più noto Gianni. 
Incendio nello chalet, muore in Svizzera il figlio del numero uno di MSC Crociere
Il cordoglio a nome del gruppo è stato espresso dal presidente esecutivo di Msc Cruises Pierfrancesco Vago che ha evocato la "terribile tragedia che ha colpito ieri la famiglia" dell'ad Onorato. "Il rispetto e la tutela della privacy dei suoi cari è il primo segno di vicinanza che vogliamo offrirgli in un momento di così grande dolore e sofferenza. Tutta Msc Crociere, a partire dall'intera famiglia Aponte si stringe intorno a lui e la sua famiglia con affetto, preghiere e pensieri", ha detto Vago a proposito della scomparsa di Lorenzo, l'unico ad avere perso la vita nel villino di una ventina di appartamenti, molto frequentati quasi esclusivamente in questo periodo. 
Come riporta sempre l'Ansa, altre quindici persone sono state evacuate dai pompieri intervenuti in massa anche da Losanna, insieme a pattuglie della gendarmerie, della polizia e personale medico. Un'inchiesta per accertare le cause del disastro è stata aperta ed è tuttora in corso.

La MSC Crociere, lo ricordiamo, è una compagnia di navigazione dedita al mercato delle crociere di livello standard (o di massa) e di livello premium (MSC Yacht Club), con sede a Ginevra e sede operativa a Napoli. La compagnia impiega circa 15.500 dipendenti in tutto il mondo e ha uffici in 45 Paesi.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]