La moda del 2015. L'anteprima delle nuove tendenze

05 gennaio 2015, Micaela Del Monte

Il nuovo anno porta con sé tanti nuovi propositi, magari nuove amicizie e nuovi amori nati proprio la notte di Capodanno e ovviamente nuove tendenze. Perché si sa, finito un anno bisogna accantonare ciò che c’è di vecchio e superfluo ed aprirci a ciò che ci aspetta.


Il modo migliore e più divertente per iniziare a farlo è senz’altro quello di “studiare” un po’ quella che sarà la moda del 2015 e liberarsi di quello che nel nostro armadio non ha più molto appeal.


Le novità in realtà sono per lo più un’evoluzioni delle tendenze dell’anno passato, dove quelli che prima erano solo degli sprazzi di colore e degli inserti diventano veri e propri protagonisti delle sfilate. Basta quindi fare una passeggiata per le strade di New York, Milano o Parigi per accorgersi quali saranno gli elementi essenziali della moda primavera/estate dell’anno appena iniziato.


Vediamo allora quali sono le novità e gli elementi "riciclati" e riadattati dall’anno scorso:


Colori, asimmetria, lunghezze alternate, le sovrapposizioni e soprattutto la diversità di texture abbinate ad un unico outfit.


I colori: Beh, il nero è sempre un must, anche perché diciamocelo chiaro ci facilita parecchio le cose permettendoci di non pensare troppo agli abbinamenti. Ma se sieste stanche della solita oscurità e avete intenzione di iniziare la nuova stagione all’insegna del colore e dell’allegria vi farà piacere sapere che il fluo e l’elettrico rimangono tonalità assolutamente di tendenza. Il colore del 2015 per eccellenza sarà però il Marsala, scelto da Pantone proprio come colore dell’anno. A questo colore caldo e avvolgente però si aggiungono i toni pastello come il “Toasted Almond” - mandorla tostata: un marroncino rosato, delicato e senza tempo, dall’aria romantica e chic o il “Glacier Gray”  – grigio ghiaccio: un grigio argenteo appunto, un pratico colore neutro abbinabile con qualsiasi altra nuance. Ma anche colori più accesi come già detto, ad esempio l’”Acquamarine”: un azzurro carta da zucchero, fresco e rilassante. Una tonalità eterea dal tocco acquoso, che si abbina perfettamente allo spettro di azzurri e verdi scelti da Pantone per la prossima primavera.  Ma tra i tanti colori vanno prese in considerazione anche le fantasie: dal floreale all’etnico, passando per le righe e le fantasie optical. Tutto ciò che è allegro e stravagante è bene accetto anche in combinazioni casuale e assolutamente senza nessun tipo di abbinamento. Più è caotico, più è alla moda.


Asimmetrie e lunghezze: Tute lunghe e gonne lunghette, top cortissimi e gonne lunghe e a vita alta, casacche abbondanti su pantaloni larghi. Ma anche maxi gilet taglio uomo e gonne ampie e corte. Insomma, tutto diventa stravagante e all’apparenza senza regole, ma bisogna stare attenti, perché la sovrapposizione e l’abbinamento di queste diverse lunghezze e ampiezze potrebbe avere l’effetto opposto ed essere controproducenti in quanto potrebbero alterare le proporzioni del nostro corpo. Per quanto riguarda le asimmetrie non fatevi spaventare dalle maglie con punte laterali, corte dietro e più lunghe davanti o viceversa, se volete seguire la corrente primaverile farete meglio ad abituarvi. Gonne, abiti, maglie e giacche irregolari e dalle forme geometriche saranno il cavallo di battaglia del 2015. L'oversize sarà un altra caratteristica della prossima stagione.


Un po' anni '70 e un po' moderno questo stile non è soltanto questione di comodità, ma soprattutto un perno fondamentale della moda 2015. Giacche e cappotti infatti saranno lunghi fino a metà polpaccio o addirittura alle caviglie e, come già detto, anche le maglie in sovrapposizione dovranno essere particolarmente più lunghe del solito, anche fino al ginocchio. Tutto sarà ampio, avvolgente e lungo, ma soprattutto comodo!


La moda del 2015. L'anteprima delle nuove tendenze
Tessuti: Se ormai abbiamo una certezza nella vita quella è sicuramente l'ecopelle, che neanche quest'anno ci abbandonerà. Il giacchino di pelle continua ad essere incredibilmente fashion: perfetto per dare un tocco rock a un abito iper femminile, impeccabile con i pantaloni neri a sigaretta. Ma non solo la giacca, perché anche gonne, shorts, camicie e magliette di pelle saranno un vero must. E se non amate lo stile troppo aggressive dell'eco pelle potete sempre limitarvi a qualche semplice inserto ad esempio sulle spalline delle camice, sui gomiti delle giacche, sulle maniche delle maglie. Non dimenticate però le trasparenze, è vero che ci accompagnano già da qualche mese, ma il vedo non vedo del tulle su maglie, camice e gonne diventerà il leitmotive della prossima primavera/estate.  Per quanto riguarda i capi must have le indicazioni non sono molte e per lo più seguono la linea dei mesi scorsi. Da sottolineare sono tutti i capi taglio uomo, con i tailleur rigorosamente con pantalone, possibilmente tutto tinta unita da abbinare o alle classiche decolté o ad un pratico paio di sneakers. Ma l'"uomo" entrerà anche nel nostro armadio delle scarpe, una classica scarpa stringata o  uno stivaletto basso non potranno mancare nei nostri guardaroba, ma se cercate qualcosa di più femminile basterà scegliere un modello con zeppa o plateau. 
La moda del 2015. L'anteprima delle nuove tendenze
Non solo, perché anche il cappello sarà un elemento essenziale dell'outfit della prossima stagione. Non importa cosa indossiate, un cappello a tesa larga è praticamente d'obbligo. Si va da quelli in stile cowboy e borsalino ai più romantici alla Audrey Hepburn, per lo più comunque i modelli saranno in feltro e dunque facili da indossare in qualsiasi situazione. Insomma, la prossima stagione gli elementi di raccordo tra il vecchio e il nuovo saranno tantissimi e questo ci permetterà anche di ritirare fuori qualche vecchio capo che avevamo nascosto o dimenticato nel nostro armadio, in fondo serve solo un po' di fantasia...  
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]