L'Iran vieta ai suoi cittadini l'Umrah alla Mecca (ecco cos'è)

05 gennaio 2016 ore 19:00, Adriano Scianca
L'Iran vieta ai suoi cittadini l'Umrah alla Mecca (ecco cos'è)
A differenza dell'Hajj, che deve essere necessariamente essere compiuto tra l'8 e il 12 di Dhu al-Hijjah, l'ultimo mese del calendario lunare islamico, l'Umrah, il “pellegrinaggio minore” alla Mecca, può essere compiuto in qualsiasi periodo dell'anno, eccetto quello del Ramadan. Non per i fedeli iraniani, però: l'escalation di tensione fra Arabia Saudita e Iran causata dall'esecuzione del leader sciita Nimr al-Nimr ha infatti portato Teheran a sospendere l'Umrah. Lo ha annunciato in una conferenza stampa a Teheran il portavoce dell'esecutivo, Mohammad Bagher Nobakht, precisando che la decisione resterà in vigore “finché non saranno garantite condizioni di sicurezza per i pellegrini”. Nobakht ha quindi sottolineato che lo stop ai fedeli è dovuto anche alla lentezza dell'inchiesta da parte delle autorità saudite sulla morte di almeno 1.500 pellegrini, tra i quali almeno 450 iraniani, lo scorso 24 settembre a Mina durante l'Hajj. Una tragedia che ha segnato profondamente il mondo dell'islam, in cui le autorità saudite sono state accusate di malagestione nella custodia di luoghi che sono santi per tutti i musulmani del mondo. L'Hajj è uno dei pilastri dell'Islam, ovvero uno dei doveri che il musulmano pio deve necessariamente osservare (gli altri sono la shahada, o "testimonianza" di fede, la salat, preghiera canonica da effettuare cinque volte al giorno, la zakat, cioè il versamento in denaro che rende lecita la propria ricchezza e il digiuno durante il Ramadan). L'Umrah, invece, non è obbligatorio ma solo caldamente raccomandato. Durante il “pellegrinaggio minore”, il pellegrino deve eseguire una una serie di atti rituali simbolici che ricordano la vita di Ibrahim (Abramo). Questi atti di fede sono: il tawaf, ovvero il giro intorno alla Kaaba per sette volte, il sa'i, ovvero la camminata per sette volte avanti e indietro tra le colline di Safa e Marwah, nonché il taglio rituale dei capelli, parziale (taqsir) o totale (halq). Esistono due tipi di Ummrah: al-Umrat al mufradah, che viene realizzato indipendentemente dall'Hajj, e l'Umrat al-tammatu refers, che invece viene realizzato insieme al pellegrinaggio maggiore.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]