Rifiuti, la proposta della Coldiretti anti-discarica

05 giugno 2015, intelligo
Rifiuti, la proposta della Coldiretti anti-discarica
Un progetto anti-discarica per risolvere la questione rifiuti. Lo ha presentato ieri la Coldiretti Roma presso il Polo Espositivo Juana Romani a Velletri. Sala gremita per ascoltare i rappresentanti istituzionali e tecnici di E.N.E.A  e C.R.A. spiegare le modalità della proposta che punta alla sostenibilità e alla difesa di un’area agricola di pregio, famosa in Europa per la produzione di Kiwi Igp. Una zona da difendere a tutti i costi anche secondo il Comitato No discarica e No biogas per il rischio di inquinamento ambientale.

“Non ci siamo inventati nulla, è un sistema molto diffuso nel Nord Europa, che si basa sul compostaggio di comunità. – spiega il presidente di Coldiretti Lazio David Granieri – Ci siamo affidati ai tecnici di E.N.E.A, C.R.A. e Istituto Superiore della Sanità che hanno sposato subito questo progetto basato sul compostaggio di comunità. Attraverso macchinari elettromeccanici il rifiuto organico viene trasformato in compost di qualità che potrebbe essere smaltito dalla aziende agricole e utilizzato per fertilizzare i campi”.

Tale sistema garantirebbe una riduzione in volume del rifiuto pari al 90%, l’abbattimento delle emissioni di CO2 e la consistente diminuzione dei costi di gestione.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]