Berlusconi dimesso, Sardone: "Silvio una roccia. Marina in campo? Nessuno scandalo"

05 luglio 2016 ore 16:16, Andrea De Angelis
Silvia Sardone, segretaria di Forza Italia a Sesto San Giovanni, è stata appena eletta nel consiglio comunale di Milano. IntelligoNews l'ha contattata poche ore dopo le dimissioni di Silvio Berlusconi dall'ospedale San Raffaele, a quasi un mese dall'intervento al cuore. L'occasione questa per fare gli auguri al leader forzista, ma anche per parlare del processo di rinnovamento all'interno del partito, nonché della possibile discesa in campo della figlia Marina...

Berlusconi avrà ancora bisogno di un lungo riposo, ma pensando all'immediato futuro che augurio vuole fare all'uomo politico?
"Lui è una roccia, in questi giorni non ha mollato, figurarsi in futuro. Sicuramente è e sarà un faro".

Molti si chiedono cosa ne sarà di Forza Italia, già la sostituzione della Rossi alla tesoreria ha creato uno scossone. Il partito ha bisogno di rinnovarsi e se sì come lo farà?
"Io tengo conto di quanto avvenuto a Milano dove, per esempio, sono stati gli elettori a fare un rinnovamento. Dopo la capolista Gelmini ci sono tre giovani eletti, io e altri due. Il rinnovamento è nelle cose, è nel merito e lo decidono gli elettori. Detto questo, sicuramente bisogna puntare anche sui nostri temi, la rivoluzione liberale va portata avanti, soprattutto in un contesto dove c'è una pressione fiscale enorme". 

Berlusconi dimesso, Sardone: 'Silvio una roccia. Marina in campo? Nessuno scandalo'
Berlusconi deve essere leader senza delegare nulla a Salvini, è questa la ricetta? Oppure è importante andare a braccetto?
"La Lega è un nostro alleato, dove andiamo uniti vinciamo. Detto questo io guardo anche a quello che avviene in Europa, dove non è certo la destra più estrema a dettare la linea governativa. Dobbiamo mantenere la nostra identità di moderati, di persone che pensano a fare. Lavorare per il partito del fare in maniera costruttiva, lasciando derive lepeniste ad altri. Senza dimenticare che l'alleanza della Lega è importantissima, nei Comuni in cui abbiamo vinto è perché avevamo un'alleanza forte". 

Molti dicono che Berlusconi sarebbe pronto ad affidare gran parte di quelli che sono i suoi progetti politici alla figlia Marina. Uno scenario reale?
"Si è detta molte volte questa cosa, poi nei fatti per ora non è avvenuta. Se dovessi verificarsi non ci troverei nulla di scandaloso, assolutamente. All'estero avviene sempre e nessuno si scandalizza mai". 


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]