Le vie del talent sono diventate Toscani: su Sky nasce "Master of Photography"

05 luglio 2016 ore 23:59, Andrea Barcariol
Sfida a colpi di scatti su Sky Arte. Parte il 21 luglio in prima serata 'Master of Photography', che proporrà 8 sfide tra 12 concorrenti provenienti dal 9 paesi diversi, giudicate da tre fotografi di fama internazionale come Oliviero Toscani, Rut Blees Luxemburg e Simon Frederick. A condurre il programma sarà l'attrice Isabella Rossellini. "Sono entusiasta di questo programma perché anche se non ho mai scattato foto ho posato per alcuni dei più grandi fotografi quindi amo molto la fotografia - dice in un videomessaggio inviato dal Canada dove è impegnata in un altro programma tv- e spero che a guardarlo vi divertirete quanto noi ci siamo divertiti a farlo".
Durante la presentazione del programma il fotografo Oliviero Toscani ha subito messo le cose in chiaro: "Io sono durissimo. Perché alcuni di questi giovani fotografi sono fin troppo buoni e buonisti.Per me il concorrente ideale deve essere sovversivo, il figlio che ognuno di noi non vorrebbe avere", poi un commento senza peli sulla lingua sulla Brexit. "Ma l'Europa ci sarà, in barba a tutti i cretini che hanno votato contro, che devono sparire. Ci vuole tempo. Non è colpa dell'Europa se non c'è l'Europa, è colpa nostra che non riusciamo a capire che l'Europa è una scelta. Il fatto di essere nato italiano non è una scelta, è il destino, ma la mia scelta è essere europeo. Bisogna darsi da fare, purtroppo ci sono ancora molti mentecatti che vivono nel secolo scorso"

I 12 concorrenti di differenti nazionalità sono: Dragica Carlin (Croazia), Rupert Frere (Gran Bretagna), Neal Gruer (Gran Bretagna), Marta Lallana Garcia (Spagna), Gabriele Micalizzi (Italia), Lanka Perren (Francia), Yan Revazov (Russia), Sebastian Siebel (Germania), Gina Soden (Gran Bretagna), Chiara Stampacchia (Italia), Hongwei Tang (Austria), Laura Zalenga (Germania).
Il vincitore si aggiudicherà il premio di 150.000 euro e il titolo di primo Master of Photography d’Europa. "Un premio così alto io non l'avrei dato -interviene ancora Toscani- perché se l'avessero dato a me all'inizio della carriera probabilmente mi avrebbero rovinato: darei piuttosto l'opportunità di viaggiare e fare foto per qualche grande committente".

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]