Charlotte Elisabeth Diana, la principessa politically correct

05 maggio 2015, intelligo
Charlotte Elisabeth Diana, la principessa politically correct
Il Regno Unito saluta Charlotte, royal baby politically correct per accontentare i riti di corte, ma soprattutto i desiderata dei sudditi di sua maestà. E i tre nomi che le sono stati assegnati ne sono la conferma: Charlotte, Elizabeth, Diana. 

Charlotte duchessa di Cambridge come hanno scelto i genitori, Elizabeth come la nonna regina e Diana nel ricordo dell’indimenticata (in particolare dagli inglesi) principessa. Insomma, nei nomi della secondogenita di Kate e Williams è racchiuso l’omaggio alle donne illustri dei Windsor.

E a due giorni dalla nascita è già boom di gadget a suggellare la regale bimba. Ma il dato che salta agli occhi leggendo i tabloid del Regno Unito è la soddisfazione dei sudditi di sua Maestà ma anche dei gentlemen dei circoli di Londra, per i quali c’era bisogno di una “nuova” Diana anche come elemento simbolico di pacificazione nazionale dopo le traversìe del principe Carlo e di quella che è passata alla storia come la principessa più glamour di tutti i tempi. 

Ma resta un dubbio: chissà come avrà preso la notizia della terna di nomi “poliltically correct” Camilla, seconda moglie di Carlo, ancora una volta “oscurata” dal faro di Diana. 

LuBi

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]