Con un paio di Oculus Rift Facebook ci lancia al 2025 col teletrasporto

05 novembre 2015 ore 14:22, Luca Lippi
Con un paio di Oculus Rift Facebook ci lancia al 2025 col teletrasporto
Il tempo viaggia decisamente più veloce di noi occorre tenere il passo se non vogliamo perderci il futuro, e in questo non potevamo sperare un aiuto più concreto di chi al momento detiene la palma del tutto e del contrario di tutto “virtuale”, cioè Facebook.

E così si scopre che Facebook sta lavorando alla costruzione di un efficace teletrasporto virtuale: lo ha affermato lo stesso Schroepfer alla Dublin Web Summit, confessando che il team che lavora sulla realtà virtuale è intenzionato a progettare un dispositivo in grado di farci essere ovunque vogliamo, "con chiunque e indipendentemente dai confini geografici". Un teletrasporto generato da un dispositivo capace di creare e sviluppare ambienti virtuali simulati e ovviamente identici a quelli reali, che ci consentiranno di muoverci in uno spazio in cui effettivamente non siamo, ma che i sensi percepiscono come reale.

Tutto questo sarà possibile grazie  all’ausilio hardware di Oculus Rift, il visore per la realtà virtuale sviluppato da Oculus VR e acquistato proprio dalla società di Zuckerberg per due miliardi di dollari. Non prima di dieci anni però, e lo conferma sempre Mike Schroepfer: “si tratta di un progetto da sviluppare da qui ai prossimi dieci anni”. Non solo il “teletrasporto virtual”, ma sono stati fatti notevoli passi in avanti anche sul fronte dell’intelligenza artificiale del dispositivo, Schroepfer fa sapere che Oculus Rift ha fatto progressi relativamente alla capacità di insegnare ai computer e identificare oggetti nelle fotografie, comprendere il linguaggio naturale e a prevedere e programmare eventi. Ha dichiarato Schroepfer: “In futuro  la società sarà in grado di realizzare sistemi più intelligenti e utili, rendendo possibile il collegamento fra chiunque nel mondo oltre a sviluppare tecnologie sempre più immersive di realtà virtuale”.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]