Bologna, Fabbri (Ln): "Bene Berlusconi, ma viene prima chi c'è sotto il palco. Nessuna paura dell'antifascismo"

05 novembre 2015 ore 16:34, Marta Moriconi
Bologna, Fabbri (Ln): 'Bene Berlusconi, ma viene prima chi c'è sotto il palco. Nessuna paura dell'antifascismo'
Il capogruppo della Lega Nord in Regione Emilia-Romagna, Alan Fabbri, intercettato da IntelligoNews al volante, commenta la decisione di Berlusconi di partecipare, alla fine, dopo giorni di tira e molla, alla manifestazione dell'8 novembre con Lega e Fratelli d'Italia. Tutti in campo per una svolta anti-Renzi. 

Cosa ne pensa dell'ennesimo ripensamento di Berlusconi? Pare che verrà a Bologna, come comunicato in una nota.

"Salvini ha convocato alla manifestazione di Bologna tutte le persone che sono contro il governo Renzi. A me, parlo personalmente, fa piacere che ci sia Berlusconi però a noi interessa molto di più chi c'è sotto il palco. Noi ci aspettiamo molte persone con qualcosa da dire, dagli artigiani, agli agricoltori fino agli studenti. Questa manifestazione che ci rende orgogliosi come leghisti emiliani romagnoli, perché avviene in una terra che anche l'anno scorso alla Lega Nord ha portato un risultato molto importante". 

Sarà una piazza a trazione Lega o una piazza dove sono tutti uguali?

"Una piazza che si riconosce in quello che sta portando avanti Matteo Salvini. Chi si riconosce nelle nostre battaglie, dalla battaglia Fornero fino alla flax tax, sarà in quella piazza. Salvini ha dato la possibilità a queste persone di incontrarsi e di esprimere così, tutti insieme, un'opinione contraria a un Presidente del Consiglio che guarda solo a se stesso e alla sua comunicazione". 

Vi aspettate che scenda in campo l'antifascismo? 

"Non è tanto il discorso dell'antifascismo quello di cui si parla, ma si tratta di gente antidemocratica che vuole impedire il libero pensiero alle persone. La nostra manifestazione sarà pacifica, confidiamo nelle forze dell'ordine, nella questura e nella prefettura che che lavoreranno perché tutte le cose si svolgano tranquillamente. Non abbiamo paura, ci aspettiamo molte famiglie qui. A noi interessa questo. A Bologna si troverà una piazza pulita come è stato altre volte". 

La Lega parte dall'8 novembre per arrivare dove? 

"Mah, chiedetelo agli esponenti politici nazionali. L'esempio delle ultime amministrative in Emilia Romagna col centrodestra ha dimostrato che essere uniti è un valore aggiunto. Qui continuiamo a collaborare anche con i gruppi consiliari di opposizione. Chi si riconosce in quello che dice Matteo Salvini per me è ben accetto". 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]