Un robot alla guida in Giappone porta il taxi

05 ottobre 2015, intelligo
Un robot alla guida in Giappone porta il taxi
Salireste su un taxi senza autista? Messa giù così potrebbe sembrare il canovaccio di un film d’azione o la fantasia di chi ha una buona dose di immaginazione, o ancora degli inguaribili appassionati di futuro. 

In realtà il futuro è già qui. Anzi, in Giappone dove stanno per partire i primi test per verificare la fattibilità dell’innovazione. 
Secondo quanto pubblicato dal Wall Street Journal, la Robot Taxi Inc. avvierà nel 2016 la realizzazione delle prime vetture senza conducente per cinquanta persone. 

La sperimentazione avverà nella prefettura di Kanagawa, a sud di Tokyo, e sarà condotta per un periodo limitato nel tempo. Quanto basta per capire oltre alla funzionalità del servizio, anche la rispondenza da parte degli utenti.

Il robot taxi è una joint venture tra DeNa Co. e lo sviluppatore di tecnologie per veicoli ZMP INc. Il servizio sarà offerto solo per percorsi precisi e prestabiliti dalle abitazioni dei cinquanta “sperimentatori” fino ad alcuni negozi della zona.

LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]