Uomini up col laser del sesso, non è un gioco hot ma il lifting della prostata

05 ottobre 2015, intelligo
Uomini up col laser del sesso, non è un gioco hot ma il lifting della prostata
Lo hanno già ribattezzato il “laser dell’amore”. O per i meno romantici “il laser del sesso”. Nessun gioco erotico, bensì l’ultima frontiera della medicina applicata alle problematiche maschili della prostata. Il sesso c’entra perché patologie alla prostata, possono rendere complicati i rapporti sessuali con tutte le conseguenze del caso nel rapporto di coppia. 

LA TECNICA. Si chiama La tecnica si chiama ThuLEP, e viene considerata dagli addetti ai lavori una sorta di lifting della prostata reso possibile grazie al laser al tullio che garantisce una precisione altissima ed è stato messo a punto da un’azienda italiana: la Quanta System.

I PAZIENTI. I numeri certificano una popolazione di pazienti pari a quarantamila uomini che ogni anno manifestano problemi collegati all’iperplasia prostatica benigna. In altre parole, la ghiandola maschile ingrossata: si tratta di un disturbo con un’alta incidenza perché sui persone cinquantenni, colpisce un uomo su due; percentuale che sale vertiginosamente (75 per cento) tra gli uomini con più di ottanta anni. La tecnica laser consente di riportare la prostata alle dimensioni normali, consentendo così di far sparire quel fastidio che si manifesta anche durante il rapporto sessuale, penalizzando la performance. 

NON SOLO PROSTATA. La tecnica messa a punto dall’azienda italiana, consente anche di conservare l’efficienza del tratto urinario ed è utile per ridurre le possibilità di sanguinamento operatorie e post-operatorie. Della novità, realizzata dall’équipe guidata da Luca Carmignani, primario di Urologia al Policlinico San Donato di Milano e professore universitario associato, si è parlato al 33esimo Congresso Mondiale di Endourologia a Londra.

COSA SI CURA CON IL LASER. E’ una tecnologia la cui applicazione in campo sanitario è stata introdotta tra gli anni Settanta e Ottanta. Una fase che ha visto un incremento dell’utilizzo fino ai giorni nostri: il laser ormai viene impiegato per interventi di carattere oculistico, nella chirurgia estetica, ma anche per alcune tipologie tumorali. La caratteristica è che si tratta di una tecnica non invasiva che si basa sulla emissione di luce Laser che circoscritta ad alcune zone corporee del paziente, può rappresentare un contributo efficace per la riduzione e in molti casi l’eliminazione delle patologie. 

LuBi

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]