Google e Microsoft, cambia il concetto di App. Intanto arriva Lumia 950 Xl

05 ottobre 2015, Americo Mascarucci
[Image:left]Pace fatta fra Google e Microsoft che dopo anni di scontri su brevetti e proprietà intellettuali, hanno finalmente siglato un accordo che potrebbe tornare molto utile per gli utenti. 

Potrebbero arrivare infatti sul mercato importanti novità, con l’introduzione delle applicazioni di Google sui dispositivi mobili di Windows. Servizi come  Gmail, YouTube, Play Musica e Hangouts oggi non presenti sullo store di Microsoft, potrebbero presto fare il loro ingresso su Windows Phone e Windows 10 in versione mobile. 

A favorire l’introduzione delle applicazioni sarebbe anche l’approccio adottato da Microsoft con il suo nuovo sistema operativo e con il concetto di App Universali, ovvero software in grado di essere eseguito su computer desktop, laptop, tablet o smartphone sfruttando lo stesso codice, semplificando notevolmente il lavoro della community di sviluppatori. 

Dalle due aziende non è arrivata nessuna conferma ufficiale ma il fatto che non siano giunte nemmeno smentite lascia supporre che l’indiscrezione possa essere tutt’altro che infondata. Non bisognerà attendere molto per sapere se l’accordo siglato fra Google e Microsoft svilupperà in questa direzione. Già domani, sei ottobre potrebbero arrivare importanti conferme, nell’ambito dell’iniziativa organizzata da Microsoft per lanciare ufficialmente sul mercato il nuovo smartphone Microsoft Lumia 950 Xl dotato di batteria estraibile. 

Ciò potrebbe rivelarsi estremamente utile soprattutto ai fini di una maggiore durata, spesso causa di proteste da parte dei consumatori costretti a cambiare lo smartphone dopo pochi anni perché la batteria si è esaurita. La capienza della batteria, che dalle foto può leggersi sul frontale è di 3340 mAh anche se la posizione si presta a molti dubbi dal momento che in genere questa dovrebbe essere posta di fianco insieme a tutte le altre informazioni. 

Il Lumia 950 XL, nome in codice Cityman, si caratterizzerà per uno schermo da 5,7 pollici con risoluzione QHD e per la presenza del processore Qualcomm Snapdragon 810 con 3 GB di RAM. Lumia 950 (Talkman) dispone, invece, di uno schermo da 5,2 pollici sempre QHD, di processore Qualcomm Snapdragon 808 e sempre di 3 GB di memoria RAM. Entrambi i modelli presentano una fotocamera posteriore PureView da 20 MP e di 32 GB di memoria Flash espandibile. Oltre ai nuovi top di gamma Microsoft, potrebbe debuttare anche il Lumia 550, uno smartphone di fascia media di cui sono trapelate in rete foto e specifiche. 
Sempre nel settore mobile potrebbero arrivare anche ulteriori sorprese visto che nel corso del tempo sarebbero stati individuati ulteriori modelli, al momento inediti, in fase di test.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]