La seconda prima volta di Paola Severino: da Guardasigilli a rettore della Luiss

05 ottobre 2016 ore 9:35, Lucia Bigozzi
E’ stata la prima donna-Guardasigilli e adesso è la prima donna rettore della Luiss. Di primato in primato, Paola Severino è stata nominata al vertice del prestigioso ateneo di Roma dal Consiglio di amministrazione di cui è presidente l’imprenditrice, già presidente di Confindustria Emma Marcegaglia. Paola Severino raccoglie il testimone del professor Massimo Egidi e guiderà l’università non statale fino al 2018. Il curriculum dell’ex ministro della Giustizia (governo Monti) racconta di una carriera professionale svolta ai massimi livelli, con incarichi importanti anche a livello istituzionale che nel 2011 l’hanno portata alla scrivania del Dicastero di via Arenula dove è rimasta fino al 2013. Del suo mandato di ministro della Giustizia è rimasta la legge varata dal Parlamento nel 2012 relativa all’incandidabilità e al divieto di ricoprire cariche elettive e di governo per chi ha a suo carico sentenze di condanna passate in giudicato per reati non colposi. 

La seconda prima volta di Paola Severino: da Guardasigilli a rettore della Luiss
Molto intensa l’attività di studio e insegnamento che la Severino ha svolto nel corso della sua carriera: da titolare della Cattedra di Diritto Penale alla Luiss all’incarico di preside del Dipartimento di Giurisprudenza
. Successivamente, dal 2007 la Severino è stata nominata protettore vicario dell’ateneo romano fino al recente incarico ai vertici. Il Cda ha designato come prorettore Andrea Prencipe, docente ordinario di Economia e gestione dell'innovazione al Dipartimento di Impresa e management. Ma l’attività della Severino comprende anche la guida della Luiss School of Law alla quale si sta dedicando da due anni. Infine è direttore del master in Diritto penale d’impresa, condirettore del master in Politiche di contrasto della corruzione e della criminalità organizzata, nonché coordinatrice per le discipline penalistiche della Scuola di specializzazione per le professioni legali. Insomma, un curriculum “pesante”. La nuova nomina a rettore è dell’ex Guardasigilli è stata salutata con soddisfazione dalla presidente dell’Ateneo, Emma Marcegaglia che ha sottolineato “l’enorme valore e il prestigio internazionale” che l’elevato livello professionale di Paola Severino rappresenta e al tempo stesso assegna alla Luiss, sottolineando anche “i ruoli istituzionali ricoperti” che “confermano l’eccellenza della sua figura”. 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]