Bruxelles, un "possibile attacco terroristico contro i due poliziotti"

05 ottobre 2016 ore 16:52, intelligo
Potrebbe essere stato un atto terrorista l'aggressione di questa mattina contro due poliziotti, feriti a coltellate a Bruxelles. Gli atti sono stati trasmessi alla procura federale "perchè crediamo si tratti di un atto terrorista", ha detto un portavoce della procura, senza fornire dettagli sull'identità o il movente dell'aggressore, riferisce il quotidiano Le Soir. 

L'aggressione è avvenuta questa mattina nel quartiere di Schaerbeek, secondo quanto ha riferito la procura di Bruxelles. Un uomo, fermato per un controllo, si è avventato con un coltello su due poliziotti, ferendone uno al ventre e l'altro al collo. Nessuno dei due è in pericolo di vita. L'aggressore si è poi dato alla fuga ma è stato raggiunto alla gamba da un colpo d'arma da fuoco. L'uomo non ha fatto nessuna rivendicazione ma è riuscito a ferire il poliziotto che l'ha catturato rompendoli il naso.
Si è trattato di un "possibile attacco terrorista contro dei poliziotti", ha detto il portavoce della procura federale, Eric Van der Sypt. 
 L'autore dell'aggressione è stato identificato come Hicham D., di nazionalità belga, nato il 26 aprile 1973, ha reso noto un comunicato della procura federale, citato dai media di Bruxelles. "Il giudice istruttore, competente in materia di terrorismo, deciderà successivamente se prolungare il suo stato di fermo", aggiunge il comunicato. Secondo l'emittente belga Rtbf, l'aggressore sarebbe un ex militare belga, già noto alla giustizia per vicende legate al terrorismo.

Bruxelles, un 'possibile attacco terroristico contro i due poliziotti'
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]