Intelligo dall'Egitto: prosegue la guerra civile, i Fratelli Musulmani perdono il loro capo

05 settembre 2013 ore 13:19, intelligo
Intelligo dall'Egitto: prosegue la guerra civile, i Fratelli Musulmani perdono il loro capo
di Ehab William Proseguono gli scontri in Egitto, anche se la stampa sembra aver dimenticato la crisi che sta vivendo il paese nordafricano, vuoi per l’attenzione focalizzatasi sulla Siria, ma anche per l’abitudine a volgere rapidamente lo sguardo altrove una volta esauritosi il momento più caldo della crisi stessa. Il nostro corrispondente da Il Cairo, Ehab William, ci aggiorna sulla situazione che, nonostante degli apparenti miglioramenti, continua a restare tesissima.
Intelligo dall'Egitto: prosegue la guerra civile, i Fratelli Musulmani perdono il loro capo
Proseguono gli scontri nella capitale egiziana e nelle altre città: da Alexandria a Giza,  da Zaqaziq a Damanhour, da  Mansoura a Mahala. Ogni giorno il numero delle vittime si aggiorna, ed i feriti mettono al collasso gli ospedali locali.
La notizia più importante della settimana è l’arresto di Mohamed El Beltagy, il leader dei Fratelli Musulmani dalle forze militari visto come il personaggio in grado di mobilitare più di ogni altro i suoi uomini contro le autorità locali. Nonostante questo importante evento, non mancano quotidianamente episodi di auto incendiate, negozi devastati e danni gravi a strade, ponti e ferrovie. Di fatto l’Egitto rimane in uno stato di guerra civile, pur avendo ridotto l’orario del coprifuoco negli ultimissimi giorni: dalle 23 alle 6 del mattino, anziché dalle 21. Un piccolo, importante, segnale che però non deve creare illusioni di cambiamenti imminenti. Continua infatti l’utilizzo di armi pesanti, specialmente nel nord del Sinai, dove lo scorso sabato un razzo ha colpito una banca. Non mancano poi, dal primo giorno, attacchi alle stazioni di polizia ed ai mezzi, specie durante le ore di coprifuoco.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]