Apple, sviluppatore avvisato mezzo salvato: "Rimozione app non aggiornate"

05 settembre 2016 ore 9:57, Andrea De Angelis
Di recente si è parlato di Apple soprattutto per due motivi: da un lato la maxi multa inflitta dall'Unione Europea (13 miliardi) per quanto successo in Irlanda, dall'altro l'attesa per la presentazione dei nuovi prodotti dell'azienda di Cupertino prevista per mercoledì 7 settembre (mancano ormai 48 ore). 

Ora, però, Apple manda un avviso agli sviluppatori di tutto il mondo. Coloro, per intenderci, che creano le applicazioni usate da milioni di utenti. I papà delle nostre app, quelle alle quali proprio non sapremmo rinunciare: dalla viabilità al meteo, dallo sport (vedi lifestyle) alle news. Se non saranno "al passo con i tempi" verranno rimossi dallo Store della mela più famosa al mondo. Insomma, sviluppatore avvisato... mezzo salvato. 

Apple, sviluppatore avvisato mezzo salvato: 'Rimozione app non aggiornate'
La valutazione comincerà il 7 settembre, il giorno in cui saranno presentati iPhone 7 e il nuovo Apple Watch. Apple segnalerà agli sviluppatori le applicazioni che danno problemi, vanno in crash o comunque non rispettano i parametri prefissati. Da quel momento ogni sviluppatore avrà un mese di tempo per l'adeguamento, altrimenti l'app sarà cancellata dal negozio. Nessun problema invece per gli utenti che hanno acquistato e installato l'app, che continuerà a girare sui loro dispositivi.  
Come ricorda Repubblica, agli sviluppatori era già stato imposto anche il limite di 50 caratteri al nome di ogni singola applicazione, al fine di facilitarne la ricerca. A giugno 2016, secondo The Statistic Portal, nell'App Store c'erano due milioni di app e, secondo alcuni analisti, è il caso di intervenire. Così da non rallentare (tra le altre cose) troppo i download.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]