Mondiali 2018: i precedenti tra Italia e Israele

05 settembre 2016 ore 14:18, Micaela Del Monte
Questa sera sarà l'esordio della nostra Nazionali per le qualificazioni ai Mondiali di Russia del 2018. L'Italia di Giampiero Ventura, dopo l'amichevole persa contro la Francia al San Nicola di Bari, scenderà infatti in campo a Haifa contro Israele

Mondiali 2018: i precedenti tra Italia e Israele
Il match, che andrà in scena alle 20:45 al Sammy Ofer Stadium, sarà il quarto tra le due squadre. I precedenti infatti sono tre, l'ultimo risale all’11 giugno 1970, ed è anche l’unico pareggio: 0-0 ai Mondiali in Messico poi culminati con il leggendario 4-3 alla Germania e la sconfitta in finale (1-4) contro il Brasile. Favorevoli all’Italia i primi due confronti, entrambi datati 1961 nelle qualificazioni ai Mondiali 1962 in cui l’Italia non riuscì a superare la fase a gironi, anticipata da Germania Ovest e Cile. Il 15 ottobre fu 2-4 in rimonta a Tel Aviv con il gol del definitivo sorpasso firmato da Mario Corso all’87, il 4 novembre netto 6-0 a Torino con poker di Omar Sivori.

Sul fronte formazioni, senza gli infortunati Belotti e De Rossi (oltre al lungodegente Marchisio), il ct Ventura punta ancora sul 3-5-2 con la coppia Eder-Pellè in attacco. In difesa si riforma il quartetto juventino, col rientrante Bonucci, mentre le novità maggiori sono a centrocampo. Sugli esterni agiranno Candreva e Antonelli, in vantaggio su De Sciglio e Florenzi, mentre al centro Verratti sarà il regista con l'appoggio di Bonaventura e Parolo.

Dall'altra parte, Israele si schiera con un arcigno 4-5-1. In avanti la punta è l'ex palermitano Zahavi, ma occhio anche a Golasa e Nir Biton.

Ecco invece dove sarà possibile vedere la partita tra Israele e Italia e le probabili formazioni:

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]