Bill Cosby di nuovo in tribunale: stupro a 15enne

06 agosto 2015, intelligo
Nuovo sviluppo nello scandalo sessuale che vede il comico afroamericano Bill Cosby accusato di aver violentato decine di donne nel corso degli anni. 

Bill Cosby di nuovo in tribunale: stupro a 15enne
La Corte Superiore di Los Angeles lo ha convocato il 9 ottobre a testimoniare sotto giuramento sulla sospetta violenza sessuale sull'allora 15enne Judith Huth, avvenuta nella famosa Playboy Mansion (la villa del fondatore della rivista Hugh Hefner) nel 1974. 

Cosby, celebre in Italia per la serie comica afroamericana anni '80 i Robinson, potrà a sua volta contro-interrogare la sua accusatrice, tramite il suo legale, il 15 ottobre. 
L'avvocato del comico ha cercato di ottenere dalla corte che fosse prima l'accusante a deporre ma il il giudice ha accolto la richiesta della Huth affinchè fosse Cosby a rispondere per primo alle domande.

Il quadro accusatorio a carico dell’attore si è complicato appena due settimane fa, quando Il New York Times ha pubblicato la deposizione giurata al centro del dibattito.

L'interrogatorio di Cosby si era svolto a Philadelphia in un hotel, durante il quale l’attore avrebbe spiegato il “metodo” usato con alcune ragazze. 

Secondo quanto riportato dal New York Times dopo alcuni appuntamenti, Cosby avrebbe somministrato alla donna due dosi di un farmaco e lei lo aveva “soddisfatto sul divano con una lozione”. Non si trattava di un rapporto completo, ha spiegato l’attore perché “quando le donne lo fanno si innamorano”. 

Successivamente la ragazza aveva raccontato tutto alla madre che aveva subito contattato l'attore che prontamente aveva risposto: “Racconta a tua madre dell’orgasmo” per affermare che la ragazza era consenziente. Poi per evitare lo scandalo l’attore avrebbe contribuito alle spese per gli studi universitari dell’allora diciannovenne ma la causa era proseguita fino ad un accordo extragiudiziale.

Il protagonista dei Robinson ha rappresentato negli Stati Uniti per anni l'immagine perfetta del papà di famiglia, una vera e propria star che aveva ricevuto addirittura la Medal of Freedom da Barack Obama. Ma alla luce delle rivelazioni e delle confessioni dello stesso attore oggi la sua immagine pubblica è fortemente compromessa. 

Seguici su Facebook e Twitter






autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]