Wikipedia, arriva Ores: l'Intelligenza artificiale al servizio della qualità

06 dicembre 2015 ore 15:42, Adriano Scianca
Wikipedia, arriva Ores: l'Intelligenza artificiale al servizio della qualità
Wikipedia? Comoda, per carità, ma c'è troppo rischio di bufale. O quanto meno questo è quello che fino a poco tempo fa pensavano gli addetti ai lavori, preoccupati da un certo deficit di controllo sui contenuti dell'enciclopedia virtuale. E, paradossalmente, se la vigilanza sui contenuti latitava, molti potenziali editor se ne allontanavano perché di controllo ce n'era invece troppo per quanto riguarda la forma. Gli algoritmi che controllano i nuovi inserimenti sono spesso troppo fiscali, tanto da cassare interventi con piccoli errori in buona fede, mentre magari un inserimento coscientemente vandalico o satirico ma “formalmente” in ordine riesce a superare i rigidi controlli. Insomma, c'è qualcosa da mettere a punto nel funzionamento del sito. Ecco allora che la Wikimedia Foundation ha deciso di puntare sull'intelligenza artificiale, individuando un software - ribattezzato Objective Revision Evaluation Service, meglio noto come Ores - che distingua gli errori in buona fede da quelli a carattere vandalico. Insomma: manica larga per chi sbaglia senza farlo apposta, stretta severa su chi entra nel sito per creare scompiglio ad arte. Ores funzionerà inizialmente nelle versioni in inglese, portoghese, turco e farsi di Wikipedia. Per l'Italia, dovremo ancora arrangiarci per un po' con le vecchie regole.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]