Pronte le docce di Papa Francesco per i poveri di Roma

06 febbraio 2015 ore 14:14, intelligo
Le 'docce del Papa' per i clochard sono pronte. Si sono infatti conclusi i lavori per la realizzazione di nuove docce in piazza San Pietro sotto il colonnato del Bernini, "completando così il progetto di aumentare questo servizio per i poveri di Roma attraverso le parrocchie che vi hanno aderito, soprattutto in quelle dove già esistono mense per i poveri o dove c'è una maggiore concentrazione di senzatetto", come riferisce la sala stampa vaticana.   papa_francesco   I lavori sono stati progettati, guidati e realizzati dai tecnici e dalle maestranze del Governatorato della Città del Vaticano, come riporta l'Adnkronos. Si tratta di tre docce e di una postazione per il barbiere, all'interno della sezione di bagni presenti sotto il Colonnato di destra. "Il tutto - informa l'Elemosineria Apostolica guidata da monsignor Konrad Krajewski - è stato fatto con grande sobrietà e dignità, utilizzando tecniche moderne. Ogni lavandino è dotato di acqua calda, dispenser per il sapone e getto di aria calda per asciugare le mani, tutti azionati da fotocellule; al posto delle piastrelle è stata usata una particolare resina per rivestire i muri, facilmente lavabile e che assicura massima igiene". Le docce saranno funzionanti ogni giorno, tranne il mercoledì per l'udienza generale del Papa e quando si svolgeranno celebrazioni in piazza San Pietro o nella Basilica vaticana. Il barbiere sarà disponibile nella giornata del lunedì, dalle ore 09.00 alle 15:00. Il servizio è garantito da diversi barbieri volontari, nella giornata di riposo, e dagli studenti dell'ultimo anno di una scuola per parrucchieri di Roma. "I pellegrini senzatetto riceveranno, per la doccia, un cambio completo per l'intimo e un kit con asciugamano, sapone, dentifricio, rasoio e schiuma da barba, deodorante, a seconda delle diverse esigenze - riferisce ancora la sala stampa vaticana - La maggior parte del materiale sarà offerto gratuitamente da diverse ditte e persone che hanno voluto partecipare a questo progetto a favore dei poveri. Il materiale mancante verrà acquistato di volta in volta dalla Elemosineria Apostolica, con il denaro ricavato della distribuzione delle pergamene con la benedizione del Papa". A.De
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]