Sacra Famiglia, Berlusconi e il cambio di reparto

06 giugno 2014 ore 10:16, Marta Moriconi
Sacra Famiglia, Berlusconi e il cambio di reparto
Per il momento Silvio Berlusconi non cambierà reparto e continuerà la sua attività di volontariato all'interno del nucleo 1 della residenza sanitaria assistenziale San Pietro, insieme ai malati di Alzheimer. Voci infondate quelle che lo davano già trasferito dunque, e forse fatte girare da qualche simpaticone o furbacchione. Sacra Famiglia smentisce così le ipotesi di un cambio di reparto per l'ex premier, che oggi a Cesano Boscone ha trascorso la quinta mattinata di affidamento in prova. Lo ha confermato anche Paolo Pigni, direttore generale di Sacra Famiglia, che ha aggiunto: ''Tutto prosegue bene, come e' stato stabilito'', riferendosi all'attività di volontariato di Berlusconi, che anche oggi è proseguita, affiancando gli anziani nelle loro attività.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]