Con Hell’s Chicken i Nas "bloccano" la salmonella nel pollo

06 luglio 2015, intelligo
Con Hell’s Chicken i Nas 'bloccano' la salmonella nel pollo
E' scattata l'operazione Hell’s Chicken,
ossia salmonella nei polli, indagati sono 6 veterinari della Ausl di Cesena, insieme a due dirigenti di un'impresa alimentare di pollame, sono indagati per mancati controlli sulle carni avicole dopo che erano stati riscontrati numerosi casi di salmonella.

In tutti otto persone coinvolte, tutte raggiunte dall'avviso di conclusione di indagini, coordinate dalla procura di Forlì e condotte dai Nas dei carabinieri.

Il problema sarebbero le irregolarità e i controlli mancanti inerenti all'attività industriale.

Mentre l'azienda si difende contro gli inadempimenti e le violazioni poste a suo carico, c'è la questione dei veterinari pubblici incaricati di controllare e vigilare. 

Intanto gli accusati si dichiarano disponibili a collaborare, oggi come in passato si dicono rispettosi della normativa vigente in materia sanitaria, e dimostreranno la qualità dei loro prodotti. Tutto pur di garantire i consumatori.

Nas di Forlì e azienda collaboreranno perché sia tutelato il diritto alla salute. 

(m.m.)
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]