Catania: blitz a ‘drogopoli’ arrestata la ‘famiglia’ dei Nizza

06 luglio 2016 ore 10:34, intelligo
di Luciana Palmacci  

Associazione mafiosa, detenzione di armi e traffico di stupefacenti queste sarebbero le accuse al gruppo criminale, tra i più agguerriti e organizzati del panorama criminale catanese, capeggiato da Andrea Nizza, latitante dal dicembre 2014 e inserito nella lista dei "più pericolosi" del ministero dell'Interno. All’alba di oggi 6 luglio è partita la maxi-operazione che ha visto impegnati 300 carabinieri, il coinvolgimento di 35 persone e il sequestro di 50 armi tra pistole, fucili e mitragliatrici in tutto dall'inizio delle indagini. 

Catania: blitz a ‘drogopoli’ arrestata la ‘famiglia’ dei Nizza
 
I militari in queste ore stanno passando al setaccio il quartiere Librino, alla periferia Sud della città, che sarebbe il centro delle attività legate al traffico di droga della cosca, tanto da esserne soprannominato il ‘supermarket’, e mettendo in atto l'ordinanza di custodia cautelare del Gip, su richiesta della Dda della locale Procura, nei confronti dei 35 indagati ritenuti appartenenti al clan. Un duro colpo alla cosca mafiosa dei Nizza, gruppo alleato al clan Santapaola, da decenni ai vertici di Cosa Nostra siciliana. Ulteriori particolari dell’operazione verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 11 alla Procura Distrettuale della Repubblica di Catania.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]