Apple preme sulla donazione degli organi: semplice registrarsi sull'App (con limiti)

06 luglio 2016 ore 23:59, intelligo
Apple intende portare avanti una battaglia, quella della donazione degli organi. L’applicazione che lo permette inizialmente era disponibile solo negli Stati Uniti. Per poter aderire è serve essere iscritti al registro nazionale dei donatori di organi ed esercitare l'opzione attraverso l’app. "Un problema serio ricordando che il problema colpì anche Steve Jobs nel 2009 quando ci fu una lunghissima attesa per procedere con il trapianto di fegato". E’ quanto spiega il grande capo di Cupertino, Tim Cook il quale si offrì di donare una parte del suo fegato, ma Jobs rifiutò, per poi sottoporsi all'intervento nel 2009. Il governo Usa sta promuovendo questo tipo di iniziative che favoriscono l'iscrizione al registro e quindi più facile per i medici trovare donatori compatibili negli Stati Uniti. Nello specifico, la
Apple preme sulla donazione degli organi: semplice registrarsi sull'App (con limiti)
funzione offerta da Apple è legata all'aggiornamento dell'app Salute (lanciata nel 2014) che arriverà con iOS 10, per tutti gli utenti arriverà il prossimo autunno. L'iniziativa di Apple è in collaborazione con Donate Life. Anche un altro grande brand ha sposato la causa, anche Facebook ha aggiunto un'opzione apposita nel 2012 che permette agli utenti del social network di registrarsi come donatore. La National Kidney Fondation ha spiegato che attualmente le persone in attesa di un trapianto negli Stati Uniti sono 121.678, la maggior parte delle quali in attesa di un rene compatibile. Ogni giorno una media di 22 persone muoiono attendendo un trapianto, mentre un paziente viene aggiunto alla lista d'attesa ogni 10 minuti. "Con l'aggiornamento dell'applicazione Salute forniremo educazione e consapevolezza sulla donazione degli organi, rendendo semplice registrarsi" ha spiegato Jeff Williams, COO di Apple. "Sarà un processo semplice che richiederà solo pochi secondi ma potrà salvare fino a otto vite". 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]