Fabio e Mingo non solo sospesi: azioni legali da Striscia e loro replicano

06 maggio 2015, Micaela Del Monte
Fabio e Mingo non solo sospesi: azioni legali da Striscia e loro replicano
È stato lo stesso Gabibbo, dopo aver annunciato la loro sospensione, a spiegare lo stand-by di Fabio e Mingo.

Ieri sera infatti al termine della puntata di Striscia la Notizia il pupazzo rosso ha di nuovo preso la parola e ha spiegato le ragioni dell'allontanamento dei due inviati, ragioni che fino a ieri sera erano rimaste oscure.

Stando alla versione del Gabibbo Mingo e Fabio avrebbero "truccato" alcuni servizi: “Abbiamo acclarato che il caso di qualche tempo fa della maga sudamericana non esiste e anche il caso del falso avvocato era una messa in scena. A noi già questo basta” ha dichiarato la mascotte del programma satirico di Antonio Ricci. 

"Seguiranno azioni legali per accertarne le responsabilità. Oh non tutti hanno la nostra sensibilità" ha continuato il Gabibbo citando due casi di omertà, quello di Sky Inghilterra sull'intervista a Golfera e quello di Buongiorno Italia, trasmissione di Ra1 del 2008, dove il giornalista Franco Di Mare interrogava un testimone fittizio

Poi la conclusione: "Forse i panni sporchi si lavano in famiglia, ma voi siete la nostra famiglia". 

E dopo un lungo e imbarazzato silenzio è arrivata anche la criptica e allusiva replica di Fabio e Mingo: “Ci meravigliamo per il contenuto delle frasi riportate dal Gabibbo nella trasmissione di questa sera, in quanto noi ci siamo sempre prodigati per rendere al meglio la nostra prestazione di attori nell’ambito dei servizi, prodotti esclusivamente nel rispetto delle precise indicazioni ricevute assecondando, sempre, gli autori del programma nella scelta e nelle modalità di esecuzione dei servizi stessi”.

Insomma, dopo il licenziamento in tronco (e con disonore) qualcuno potrebbe consegnarli un Tapiro d'Oro...
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]