Ucciso pasticciere a Pescara: dalle futili liti alla caccia all'uomo

06 maggio 2015, intelligo
Ucciso pasticciere a Pescara: dalle futili liti alla caccia all'uomo
Un 67enne è stato ucciso davanti alla sua pasticceria con due coltellate molto probabilmente. E ora è ricercato dalla polizia di Pescara un uomo, ha 40 anni e si chiama Raffaele Grieco.

Il movente, secondo alcune ricostruzioni, potrebbe essere rappresentato da vecchi attriti condominiali. Il pasticciere Giandomenico Orlando è morto accoltellato proprio nella via, Puccini a Pescara, dove lavorava. A nulla sono serviti i soccorsi, l'uomo è giunto in ospedale con un arresto cardiaco già in corso.

Mentre le indagini sono state avviate, dai primi accertamenti sarebbe il 40enne sotto la lente d'ingrandimento degli investigatori. Con lui il pasticciere aveva avuto liti con tanto di denunce e forse un nuovo attrito potrebbe essere sfociato in un omicidio.

Tutta colpa della gestione del locale, dei soliti problemi relativi ai rumori e della tranquillità persa? Troppo presto per dirlo,per ora la Polizia sta cercando Grieco.


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]