Berlusconi: "I miei figli si sentono come gli ebrei con Hitler"

06 novembre 2013 ore 15:30, intelligo
Berlusconi: 'I miei figli si sentono come gli ebrei con Hitler'
di Andrea De Angelis Parole forti, che solleveranno non poche polemiche. Colui che consigliò all'attuale Presidente del Parlamento Europeo, Martin Schulz, di presentarsi a Cinecittà per il ruolo di Kapò, paragona adesso i suoi figli agli ebrei vittime del regime nazista. L'avere "tutti addosso" fa sentire dunque l'ex Premier perseguitato come le migliaia di ebrei che persero la vita durante la Seconda Guerra Mondiale. Ecco le parole del leader di Forza Italia:
"I miei figli dicono di sentirsi come dovevano sentirsi le famiglie ebree in Germania durante il regime di Hitler. Abbiamo davvero tutti addosso"
  Così Silvio Berlusconi ha risposto a Bruno Vespa per il suo prossimo libro, alla domanda se sia vero che i figli gli hanno chiesto di vendere e di andare via. "Sono italiano al 100 per cento. In Italia ho le mie radici e non ho intenzione di andare all'estero", ha aggiunto il Cavaliere.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]