Empoli show, Pescara all'inferno: Oddo rischia il posto

06 novembre 2016 ore 15:27, Andrea De Angelis
Prendi il campionato di Serie A, analizza le prime undici gare e concentrati sulle reti realizzate. L'Empoli ne poteva contare soltanto due. Sì, due goal in dieci partite. Due sole esultanze, capaci di fruttare qualcosa come 7 punti, frutto di una vittoria e quattro pareggi. 

Empoli show, Pescara all'inferno: Oddo rischia il posto

Poi arriva la gara numero dodici, uno scontro diretto per la salvezza. Si va a Pescara, contro una formazione che ha gli stessi identici punti in classifica. Pronti via, e la prima occasione è proprio per i padroni di casa. Poi qualcosa si sblocca: Maccarone e Pucciarelli, nel giro di pochi minuti. Reciproco l'assist. A seguire la traversa degli abruzzesi con Caprari, all'ennesimo legno stagionale. Un segnale chiaro: i tre punti andranno agli ospiti. 

Il bottino, però, sarà il doppio. Ancora Maccarone e nel finale Saponara, finalmente tornato al goal (e all'assist) dopo tantissimo tempo. Manna del cielo per i tanti amanti del fantacalcio che avevano puntato su di lui. 
All'Empoli, dunque, il merito di aver segnato in novanta minuti il doppio delle reti realizzate negli oltre mille minuti precedenti. 
La classifica sorride finalmente ai toscani, saliti a dieci punti e quart'ultimi. Non si può dire lo stesso per gli uomini di Oddo, che ora rischiano potenzialmente l'ultimo posto laddove dovessero vincere Crotone e Palermo. E l'allenatore, per la prima volta dall'inizio del campionato, rischia davvero il posto. La società, dopo la sconfitta con il Milan, gli aveva rinnovato la fiducia. Vediamo ora cosa accadrà.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]