Sentinelle, eccolo il nazi-buonista pro gay s-mascherato. Ma non contava solo l'amore? Caso e foto

06 ottobre 2014 ore 15:37, intelligo
Il ragazzo ritratto nella foto rischia una
Sentinelle, eccolo il nazi-buonista pro gay s-mascherato. Ma non contava solo l'amore? Caso e foto
denuncia per apologia del fascismo. Si tratta di un trentenne che ha partecipato domenica 5 ottobre, in piazza Sant’Anna, a Bergamo, alla manifestazione delle 'Sentinelle in piedi', ma contro.
A favore della proposta di legge anti-omofobia e contro l’estensione dei diritti alle coppie gay ha pensato di manifestare la sua opinione andando contro. Per questo ha deciso di unirsi ai lettori silenziosi di testo (chiamati Sentinelle in piedi) e si è messo a dargli fastidio in abito nazista. In mano ha una copia dei Mein Kampf di Hitler e ai piedi un cartello con al scritta «I nazisti dell’Illinois stanno con le sentinelle». Come si vede dall'immagine al braccio ha il simbolo del Grande dittatore di Charlie Chaplin (mentre sul petto ha la spilla arcobaleno ma non si vede). E questo spaccato fa capire a quali livelli arriva la protesta contro chi legittimamente (e pure in maniera silenziosa) porta avanti le sue idee attraverso manifestazioni pubbliche di piazza. Ma non solo. Gli incidenti sono stati notevoli e la violenza, da quella verbale a quella fisica, non è mancata. Oggetto: gli 'omofobi' o 'ultracattolici' o fasciocattolici" come vengono chiamati. Soggetti: i buoni, loro, i nazi-buonisti che con urla e spintoni hanno disturbato gli attivisti pacifici. E' successo ad Aosta, poi a Bologna e Napoli. E sono dovute intervenire le forze dell'ordine per limitare i danni. Ma non dicevano che l'importante è l'amore? Questi sarebbero gli alfieri di questo sentimento nobilissimo? Il popolo degli arcobaleni non è pacifista. E ora lo leggono tutti...  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]