Nel 2016 Facebook porterà internet in Africa con MOS-6 di Eutelsat

06 ottobre 2015, intelligo
Nel 2016 Facebook porterà internet in Africa con MOS-6 di Eutelsat
L’obiettivo dichiarato è portare internet in Africa. O meglio diffonderne l’accesso gratuito. E’ l’impegno di Facebook che per centrare l’impresa si servirà del satellite Eutelsat Communications. 

Si tratta di un satellite francese che sarà lo strumento attraverso il quale garantire una copertura di gran parte dell’Africa subsahariana e aprendo la connettività agli utenti privi di sistemi mobile. Facebook e Eutelsat hanno annunciato di voler “accelerare la connettività dati ai molti utenti privati dai vantaggi economici e sociali del web”. 

L’operazione scatterà nella seconda metà del prossimo anno e tutto sarà supportato dall’operatività del satellite geostazionario AMOS-6 di Eutelsat. I Paesi coinvolti saranno quattordici distribuiti tra l’Africa occidentale, orientale e meridionale.

Non solo: per gestire al meglio le dimensioni e la complessità del progetto la società francese ha deciso di attivare una “consorella” a Londra che si occuperà anche della pare business. Anche se il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg nel febbraio scorso ha ricordato come alla fine, la mission sia più di carattere solidale che incline alle logiche di mercato. “Non è destinato probabilmente ad essere un progetto particolarmente vantaggioso nel breve termine”. Tuttavia, l’ambizione del fondatore di Fb è “collegare il mondo” e “questo è il motivo per cui Facebook è qui, su questo pianeta”. 

COSA C’E. Nel continente africano gli utenti navigano in internet essenzialmente attraverso i telefoni cellulari. A certificarlo è un recente studio pubblicato da Pew Research Center in base al quale i due terzi del campione di cittadini residenti in Ghana, Kenya, Nigeria, Senegal, Sudafrica, Tanzania e Uganda possiedono un telefono cellulare. L’operazione Facebook- Eutelsat aprirà i confini di vere e proprie praterie. 

LuBi

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]