Bombardieri russi di Putin volano sull'Europa: sfida e messaggio alla Nato

06 ottobre 2016 ore 12:50, Marta Moriconi
Venti di guerra fredda fra Usa e Russia?
I presupposti ci sono tutti, complice la rottura delle relazioni diplomatiche sul caso Siria fra Washington e Mosca.
I russi stanno collaborando alle operazioni di guerra dell’esercito siriano contro i ribelli ad Aleppo, mentre l’America e l’Europa hanno condannato i raid sulla città compiuti dalle truppe di Assad.
Due jet russi TU-160 Blackjack sono stati intercettati da quattro aerei da combattimento della NATO mentre volavano dalla Norvegia alla Spagna settentrionale. 
Gli aerei da combattimento della NATO provenivano da 4 paesi europei: Francia, Norvegia, Spagna e Regno Unito. 
Come riferisce la Bbc l'azione di disturbo russa e' iniziata poco al di fuori dei cieli della Norvegia, dove i due Tupolev TU-160 sono stati intercettati da due F-16 di Oslo. E' proseguita poi verso sud, in direzione dei cieli britannici. Qui sono stati 4 caccia Eurofighter, decollati da due diverse basi, a scortare a distanza i Blackjack.

Bombardieri russi di Putin volano sull'Europa: sfida e messaggio alla Nato
Poi è toccato a 2 caccia francesi Rafale prendere in consegna i bombardieri a circa 100 km dalle coste della Bretagna, scortati in direzione della Spagna da altri 2 Rafale. 
Infine è toccato a 2 F-18 spagnoli procedere a controllare a distanza ai TU-160. 
I due bombardieri una volta a largo del Golfo di Biscaglia hanno invertito la rotta, tornando indietro verso la Russia, procedendo a ritroso costeggiando sempre a distanza (non si sono mai spinti fino a violare la sovranità dei 4 Paesi, atto che avrebbe portato a un confronto senza precedenti) gli spazi aerei di Spagna, Francia, Gran Bretagna e Norvegia. 
Insomma, scenari da guerra fredda. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]