150 milioni a Craig per tornare 007, ma è già pronto il sostituto

06 settembre 2016 ore 15:23, intelligo
di Luciana Palmacci

Prima di dare inizio a una nuova ‘dinastia’ di James Bond, la Sony Pictures non avrebbe ancora alcuna intenzione di sostituire Daniel Craig con un altro 007. La casa cinematografica avrebbe offerto all’attore ben 150 milioni per recitare in altri due episodi della saga. I rumors del momento vedrebbe lo studio intenzionato a trattenere l'attore ad ogni costo per almeno altri due film, mentre continuano la loro ricerca di un più giovane sostituto a lungo termine. Il sito Radar Online ha riportato la notizia, ma non è chiaro quali siano le vere intenzioni di Craig riguardo l’offerta. 
A maggio si vociferava che l'attore era "indeciso" sul tornare come James Bond e al momento non c'è nulla di ufficiale al riguardo. “Tutti sanno quanto i dirigenti lo adorano, e l'idea di perderlo in un momento così cruciale del franchise non è un'opzione per quanto riguarda tutti i pezzi grossi dello studio interessati” avrebbe scritto una fonte non identificata sull'enorme offerta dello studio. 
L'accordo di distribuzione di Sony per i film di 007 si era concluso con Spectre, l’ultimo capitolo al cinema lo scorso anno. Questo nuovo aggiornamento invece comprende l’idea di Sony di rinnovare l’accordo per mantenere i diritti di distribuzione, con un aumento del loro contratto con la EON Productions. Barbara Broccoli della EON sembrerebbe non voler badare a spese pur di vedere ancora l’attore britannico nei panni di 007. 

150 milioni a Craig per tornare 007, ma è già pronto il sostituto

Un recente articolo di gossip del Sun ha riportato invece i sei potenziali nomi che potrebbero vestire i panni di James Bond per altri due film. L'elenco comprende nomi su cui si vocifera da lungo tempo come Idris Elba, Michael Fassbender e Tom Hiddleston. Quest’ultimo al momento parrebbe la scelta più probabile, ha l'età perfetta (35 anni) e ci sono voci che “Thor: Ragnarok” sarà il suo ultimo viaggio come Loki nell'Universo Cinematografico Marvel. Sembra che l'attore sia stato avvistato mentre teneva un incontro con la produttrice Barbara Broccoli, boss di EON Productions, a cui a quanto pare spetta l'ultima parola sul nuovo Bond
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]