Abusivismo, la piaga d'Italia. Ora l'assessore al Turismo ligure chiede che Comuni "vigilino"

07 agosto 2015, intelligo
Abusivismo, la piaga d'Italia. Ora l'assessore al Turismo ligure chiede che Comuni 'vigilino'
L'abusivismo, la piaga d'Italia. E il turismo e l'accoglienza soffrono. Ma ora c'è l'arma che può combatterlo

Si tratta delle moderne tecnologie che l’assessore al turismo della Regione Liguria Gianni Berrino vuole utilizzare per i Comuni liguri. 

L'appello infatti è teso a denunciare l’abusivismo tramite questi mezzi, e riguarda anche gli affitti in nero. Tutti devono contribuire a denunciare.

“La diffusione delle moderne tecnologie e il proliferare dei siti internet su circuiti internazionali, con proposte di affitto di camere e appartamenti da parte di privati –  ha denunciato Berrino – aumentano la possibilità del dilagare indiscriminato dell’abusivismo nel settore dell’ospitalità. Pur consapevoli delle difficoltà di monitorare, con precisione, il mare magnum delle offerte on line, vorremmo sensibilizzare i Comuni del territorio ligure affinché vigilino su eventuali casi di affitti in nero”. 

Ed è una risposta all'allarme lanciato da Federalberghi che se la prende con l’attività di affittacamere ai turisti alla faccia delle leggi.

Tuttavia - per Berrino - occorre fare una riflessione più ampia che tenga conto dell’evoluzione delle abitudini dei turisti, non solo nostrani, ma anche e soprattutto stranieri. Sappiamo bene infatti che è all’ordine del giorno l’utilizzo di piattaforme dove chi ha un appartamento o una camera, in tutto il mondo, la mette a disposizione di potenziali ospiti, quasi sempre dietro il pagamento di un affitto molto più basso, rispetto alle tariffe alberghiere di quella determinata località”

La soluzione la mette sul piatto l’assessore: "E' la qualità". Così si batte la concorrenza sleale: offrendo di più e meglio.

I turisti di tutto il mondo sono avvertiti. 

(m.m.)
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]