Ventimiglia, polizia vs No Border: agente di 53 anni muore di infarto - VIDEO

07 agosto 2016 ore 11:45, Adriano Scianca
Sempre più teso il clima a Ventimiglia, dopo gli ultimi arrivi di immigrati che hanno forzato la frontiera con la Francia. Ieri un poliziotto è stato stroncato da un infarto durante alcuni tafferugli con una quarantina di attivisti No border che avevano occupato l'ex caserma dei Vigili del fuoco. L'uomo - Diego Turra, 53 anni, originario di Albenga (Savona), assistente capo della Polizia in servizio presso il Reparto Mobile di Genova – ha accusato il malore quando i No Border hanno iniziato a avvicinarsi al Parco Roja. La polizia ha detto loro di allontanarsi, ma alcuni di loro, tra i quali una ragazza col volto coperto, hanno cominciato a lanciare bottiglie e pietre contro le forze dell'ordine. 

Ventimiglia, polizia vs No Border: agente di 53 anni muore di infarto - VIDEO
A quel punto la polizia è stata costretta a tirare lacrimogeni per disperdere i manifestanti, che si sono spostati lungo il ponte Aniante. È stato allora, secondo la ricostruzione, che Turra è sceso dal mezzo venendo colto da malore. Portato d'urgenza in ospedale è spirato poco dopo. Due rappresentanti del movimento No Border intanto sono stati arrestati e sono stati emessi 11 fogli di via obbligatori a carico di altrettanti antagonisti che ieri sera hanno preso parte ai tafferugli poco lontano dal campo di temporanea accoglienza di Ventimiglia. 

"Nell'apprendere con profonda tristezza la notizia della tragica morte dell'assistente capo Diego Turra, impegnato in attività di servizio a Ventimiglia, desidero esprimere a lei e alla polizia di Stato la mia solidale vicinanza. La prego di far pervenire ai familiari le espressioni della mia commossa partecipazione al loro cordoglio". E' il testo del messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella inviato al capo della polizia Franco Gabrielli. "La situazione della sicurezza nella città di confine - ha detto il governatore della Liguria Giovanni Toti - sta diventando intollerabile. Chiediamo al più presto un intervento deciso e fermo del governo per ristabilire ordine al confine e garantire l'incolumità dei cittadini di Ventimiglia e chiediamo al Prefetto di Imperia, Silvana Tizzano, di vietare la manifestazione dei No borders prevista lunedì".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]