Ecco le conseguenze politiche del "salva-Berlusconi" per Forza Italia

07 gennaio 2015 ore 10:13, intelligo
Dopo il grande caos sulla presunta norma "salva-Berlusconi" dentro Forza Italia ci si interroga ancora sulle conseguenze politiche del pasticcio contenuto nella delega fiscale.  

berlusconi scherza

  Le ipotesi, infatti, sono molteplici. C'è chi punta su un maldestro tentativo di boicottaggio del Patto del Nazareno: "Pensare di poter far passare di soppiatto una norma di quel tipo è ovviamente un'ipotetica dell'irrealtà. Evidentemente volevano mettere in imbarazzo Renzi alla vigilia della partita del Quirinale", dicono. C'è chi invece sottolinea la mancanza di leadership renziana: "Il messaggio che esce da questa vicenda è che la norma è sì utile all'Italia, ma non si può fare perché esiste un sospetto e una possibilità che possa essere di aiuto a Berlusconi". E chi evidenzia infine come Berlusconi, nonostante tutto, "fa ancora paura". Al di là dei commenti e delle responsabilità più o meno note c'è poi un altro punto. Resta da valutare infatti - e su questo si sarebbero interrogati gli avvocati Coppi e Ghedini - se la norma possa incidere sull'estinzione degli effetti accessori, ovvero sull'incandidabilità disposta dalla Legge Severino fino al 2019. Su questo fronte Berlusconi continuerebbe a riporre le sue speranze sulla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo di Strasburgo che dovrà esprimersi sulla retroattività della Severino, probabilmente entro il 2015. Il Cavaliere sarebbe convinto che i suoi ricorsi saranno accolti. Anche se diversi parlamentari azzurri, al di là delle dichiarazioni ufficiali, sembrano dubitare sull'esito positivo del suddetto ricorso.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]