Asus vs Apple: con l’ultrapiatto ZenBook 3 sfida a chi è più ‘magro’

07 giugno 2016 ore 14:30, intelligo
di Luciana Palmacci 

La sfida a chi è più ‘magro’ è iniziata, ma non stiamo parlando della prova costume, piuttosto dei nuovi notebook ultrapiatti in commercio. La Asus sembra infatti aver lanciato la sfida al Macbook Air di Apple con il nuovo ZenBook 3. L’azienda punta tutto sul design e sulla trasportabilità, offrendo specifiche perfette per l'ambito lavorativo, grazie a un display da 12.5 pollici Full HD e ai processori Skylake. L’Ultrabook in questione è un computer portatile dalle dimensioni di 296 x 191.2 x 11.9 millimetri, e un peso di soli 910 grammi. 
Asus vs Apple: con l’ultrapiatto ZenBook 3 sfida a chi è più ‘magro’

ZenBook 3 si contraddistingue per il design incredibilmente elegante, una scocca in alluminio e dimensioni sottili. Proprio come il device della società di Cupertino, anche l'Ultrabook di ASUS presenta però i pregi e i difetti di una realizzazione che ha puntato più sull'estetica e sulla trasportabilità che sulle funzionalità. L'elenco di componenti tecnici risulta comunque di altissimo livello, e dovrebbe soddisfare anche gli utenti più esigenti. Il prezzo toccherà i 1990 dollari per la variante top di gamma e arriverà sul mercato internazionale alla fine dell'estate. 

All'apparenza si presenta come un prodotto davvero curato in ogni dettaglio, dall'aspetto non proprio originale, ma che convince per qualità dei materiali ed estetica. La scocca unibody in alluminio anodizzato disponibile dei colori Rose Gold, Royal Blue, Quarzt Gray, con rifiniture dorate che ritroviamo lungo i bordi, nella tastiera e nel logo posteriore. Lo schermo da 12,5 pollici è ricoperto da Gorilla Glass 4 per assicurare una maggior resistenza al vetro. Il display dell'ultimo portatile di ASUS rappresenta sicuramente uno dei punti di forza del prodotto. Un pannello LED a risoluzione FullHD con ampi angoli di visuale, 178°, ed una fedele riproduzione della palette colore. ZenBook 3 integra anche una tastiera retroilluminata, un ottimo touchpad in vetro ed un lettore di impronte digitali, che con Windows Hello garantirà un accesso veloce e protetto al sistema operativo. 
L'azienda taiwanese ha curato con attenzione anche la dissipazione dei componenti interni, con un sistema di raffreddamento che dovrebbe mantenere temperature sempre nella norma. La presenza di un'unica ventola non dovrebbe inoltre causare un rumore elevato durante le operazioni più pesanti. Il portatile inoltre integra una batteria a 6 celle da 40Wh, che dovrebbe garantire, secondo la casa madre, 9 ore di utilizzo ininterrotto. Ottimo anche il supporto alla "rapid charge" che permette di raggiungere il 60% di carica in appena 49 minuti. 
L'unico difetto dell'ultimo prodotto ASUS risiede nello scarso quantitativo di connettori disponibili. Come il MacBook Apple anche il portatile della compagnia taiwanese presenta unicamente una porta USB Type-C, per cui l'utente dovrà affidarsi agli adattatori per aumentare le possibilità offerte dal terminale.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]