Fini affila le lame: no allo scioglimento di Fli. Fli sono io

07 marzo 2013 ore 12:56, Francesca Siciliano
Fini affila le lame: no allo scioglimento di Fli. Fli sono io
Fini non vuole sciogliere il partito. Come da indiscrezioni di IntelligoNews è un Fini battagliero e deciso a proseguire l'esperienza quello di oggi. Per tutta la giornata di ieri le agenzie di stampa diffondevano notizie diverse: il leader di Futuro e Libertà, rimasto fuori dal Parlamento, era intenzionato a chiudere una volta per tutte l'esperienza del partito, nato dopo lo strappo con il Pdl di Berlusconi, visti i deludenti risultati elettorali. Invece barricato da stamattina nella sede di Fli romana di Via Poli, il Presidente, una volta tenute delle mini-consultazioni tra i suoi “quadri” al fine di prendere una posizione unitaria, ha detto la sua. 50 i finiani in conclave. Solo i fedelissimi. Già un primo desaparecido, Italo Bocchino, era salito di primo mattino per le consultazioni con il Presidente.  Una resa dei conti o un nuovo inizio? A Gianmario Mariniello, avevamo chiesto via twitter come proseguiva la relazione del Presidente. Il leader dei giovani finiani, prima parlava di "relazione di Fini lucida e intellettualmente onesta". Poi incalzato su "Dacci un'impressione? Fli ha un futuro?" Mariniello rispondeva: "Non serve un'impressione mia. Il giudizio degli italiani non credo abbia bisogno di ulteriori interpretazioni". Proprio una sua opinione.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]