Spettacolare eclissi, la super-luna cancellerà il sole in cielo e sul web

07 marzo 2016 ore 11:55, Micaela Del Monte
E' sicuramente uno degli eventi astronomici più attesi di questo 2016. Sarà infatti l'unica volta che sul nostro pianeta si potrà assistere, per quest'anno, ad un'eclissi totale di sole. L'avvenimento accadrà nella notte tra martedì 8 e mercoledì 9 marzo, quando il sole sarà oscurato nella sua interezza per circa 4 minuti poco prima delle 3:00 ora italiana, a causa del passaggio della cosiddetta "super luna nera". 

In quest'occasione, la luna nuova passerà vicino al punto di minima distanza dalla Terra, apparendo notevolmente più grande del solito e favorendo l'eclissi. Purtroppo lo spettacolo sarà visibile solo nell'Oceano Pacifico, e più precisamente a est dell'Indonesia - dove il disco solare sarà oscurato completamente - e in Australia, Asia orientale e Alaska - dove però l'eclissi sarà solo parziale (al 50%).

Spettacolare eclissi, la super-luna cancellerà il sole in cielo e sul web
L'eclissi totale di sole non sarà dunque visibile dall'Italia, ma gli appassionati di astronomia non dovranno per forza fare a meno di assistere allo spettacolare evento. Mercoledì 9 marzo la Nasa organizzerà infatti una diretta web, disponibile sul suo sito ufficiale, che avrà inizio alle ore 2:00 di notte - fuso italiano - e ci accompagnerà sino al momento tanto atteso, che avrà luogo alle ore 2:58. Sono poi tantissimi i siti dedicati all'astronomia che metteranno a disposizione del pubblico lo streaming dell'avvenimento, che potrà così essere seguito su pc, tablet e smartphone senza alcun problema. 
C’è da scommettere che il sito maggiormente cliccato da appassionati e curiosi di tutto il mondo sarà quello della Nasa, dal quale sarà possibile osservare l’evento a partire dalle 2 di mercoledì 9 marzo.
Lo stesso servizio sarà offerto, come sempre in occasione di eventi che riguardano i fenomeni astronomici, dalla piattaforma online del Virtual Telescope.

La prossima eclissi avverrà solamente il 21 agosto 2017, dunque varrà la pena perdere qualche ora di sonno per non perdersi questo spettacolo della natura. Gli astronomi della Nasa approfitteranno dell'occasione per gettarsi in una vera e propria sfida, nell'intento di sfruttare i pochi minuti di buio totale per studiare la parte più interna dell'atmosfera solare.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]