Rivoluzione YouTube: migliori commenti merito dei "cuoricini"

07 novembre 2016 ore 12:57, Andrea De Angelis
YouTube ha rivoluzionato il modo di concepire la rete. Provato a chiudere gli occhi e ad immaginare internet senza i social. Quasi impossibile. Ma se riuscirete ad andare oltre con la fantasia ed eliminare anche il suddetto sito farete qualcosa di letteralmente impossibile. 

Perché la condivisione di video è un qualcosa di irrefrenabile. Non a caso Youtube lo conoscono praticamente tutti e alzi la mano chi non lo ha consultato almeno una volta questo mese (che, tra l'altro, è appena iniziato). 

Rivoluzione YouTube: migliori commenti merito dei 'cuoricini'

Ora, però, arriva una grande novità che riguarda soprattutto coloro i quali inseriscono dei contenuti sul noto portale, ma di cui beneficeranno tutti. Perché l'obiettivo è quello di depurare la sezione commenti da troll e altri elementi indesiderati. Insomma, se il prodotto migliora per una categoria, finisce per essere migliore per tutti. In cosa consiste dunque questa novità?
Youtube permetterà di dare valore ai commenti migliori e più pertinenti tra quelli pubblicati dai fan e di condividere altre informazioni con gli utenti. Analogamente, il creatore potrà dichiarare il proprio gradimento per un commento contrassegnandolo con un cuoricino, ormai simbolo universale di apprezzamento presso i social network (e torniamo così al discorso iniziale).

Possibilità di individuare automaticamente dei commenti potenzialmente pericolosi che saranno successivamente moderati con approvazione o cancellazione. Per quanto invece riguarda i commenti negativi, come precisa La Stampa, sarà possibile chiedere l’aiuto di alcuni moderatori, che daranno una mano a tenere sotto controllo i commenti. Si potranno inoltre nascondere parole o frasi specifiche e sarà possibile utilizzare l’algoritmo di YouTube per bloccare commenti potenzialmente inappropriati (per termini specifici in essi contenuti) e rileggerli in seguito per decidere se renderli pubblici o cancellarli. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]