Che fine ha fatto Daniele Interrante?

07 novembre 2016 ore 15:37, intelligo
di Anna Paratore

All’inizio fu Costantino Vitagliano. Lui, che cominciò ad imperversare sui piccoli schermi delle italiane improvvisamente rapite dalla “tartaruga”, non quella ninja. Lui, con la sua aria da bullo, un po’ di saccente ignoranza, i capelli gelatinati e i pettorali scolpiti, che lanciò la figura ancora oggi in auge del tronista. E poi, a rimorchio – ma non diteglielo perché non sarà per niente d’accordo – ecco arrivare Daniele Interrante. Un filo meno coatto, un po’ più con l’aria da San Babilino, ma della stessa pasta…
Daniele Interrante nasce a Milano nel 1980 in una normale famiglia borghese. La sua infanzia e la sua adolescenza sono uguali a quelli di centinaia di migliaia di altri  bambini  se non fosse che il ragazzino dimostra da subito una certa acquaticità e viene indirizzato dai genitori nel mondo del nuoto agonistico. Daniele ottiene discreti risultati, tanto che partecipa a vari campionati nazionali, ma non è un campione, e alla fine lascia. Del nuoto gli resta però il fisico scolpito, atletico che, unito ad un viso regolare dal sorriso contagioso, gli farà molto comodo. Infatti, ben presto il nostro giovanotto si ritrova a fare il modello per Gianfranco Ferrè e anche per l’intimo Grigio Perla.  

In seguito a ciò, viene notato da Amanda Lear che lo porta in Mediaset dove lo fa debuttare ne Il brutto anatroccolo, una trasmissione ispirata al format inglese Change Your Life Forever.  Il programma mostrava i cambiamenti di persone comuni che chiedevano aiuto agli esperti per modificare il proprio aspetto e valorizzare i pregi grazie al lavoro di un'equipe di truccatori, parrucchieri e stilisti messa a disposizione dalla produzione. Nell’impianto scenico, era previsto un gruppo di ragazzotti di bell’aspetto, i Boys di Amanda, che faceva da spalla alla conduttrice: tra loro anche Interrante.
Dunque, quello di Daniele non proprio un grande esordio, ma comunque meglio di niente per chi non possiede nessun particolare talento ma deve fare conto solo sulla propria avvenenza. E infatti quella prima esperienza televisiva gli permette di essere ospite fisso della Buona Domenica di Maurizio Costanzo nel 2004, e di apparire in Ci vediamo su Rai Uno, programma condotto da Paolo Limiti.  Ma è un’altra la trasmissione che fa raggiungere a Daniele Interrante una grande notorietà rispetto al pubblico: Uomini e Donne di Maria De Filippi.
Nella trasmissione della Maria nazionale riscuote grande successo un giovanotto anche lui senza particolari talenti se non un fisico palestrato e una notevolissima faccia tosta. Il ragazzo in questione si chiama Costantino Vitagliano, e giorno dopo giorno sta inventando la figura del “tronista”, amato dalle fan, corteggiato dalle discoteche, capace di guadagnare anche 10mila euro a serata solo per una comparsata. Costantino Vitagliano arriva anche lui dal mondo dei ragazzi immagine, che da tempo movimentano le notti delle discoteche alla moda. In quell’ambiente Costantino ha conosciuto Daniele Interrante, che ha qualche anno meno di lui ma che, per così dire, è talmente simile a lui da apparire quasi un clone. A questo punto, su come sia andata la storia le versioni sono diverse, ma volendo stare a quella di Interrante, nasce una solida amicizia che evolve anche nel mondo del lavoro. Dice Daniele: “Quando ci siamo conosciuti, non ero affatto alle prime armi come vuol far credere (Costantino ndr). Io lavoravo già nel mondo delle discoteche come ragazzo immagine e, modestamente, avevo anche un discreto successo. Quando, poi, Costantino, essendo più grande di me e già inserito in quel mondo, mi ha proposto di collaborare, ho accettato. Nessuno ha aiutato nessuno, ma ci siamo fatti comodo a vicenda”. Sia come sia, se Costantino diventa il tronista numero uno, appena poco più indietro ecco spuntare Interrante.
Per un periodo i due sono su tutte le riviste di gossip, imperversano nei vai contenitori televisivi, vengono invitati e intervistati in ogni dove perché, è chiaro, dovunque compaiano si alza lo share. Tale e tanta è la loro popolarità, che interpretano un film nato da un’idea di Maurizio Costanzo, evidentemente determinato a sfruttare finanziariamente il fenomeno. La pellicola si chiama Troppo Belli, è del 2005 per la regia di Fabrizio Giordano, e tutto è meno che un capolavoro.  Anzi, considerata una delle più brutte di tutti i tempi, viene stroncata dalla critica ma, nonostante le tante estimatrici di Costantino e Daniele, ha anche un pessimo risultato al botteghino, incassando in tutto 704mila euro e riuscendo, nello stesso anno, a essere  candidata a ben tre "Fiaschi d'oro", vincendo poi nella categoria "Peggior attore" con  Vitagliano. Interrante, dal canto suo, arriva secondo anche lì. Per comprendere bene il comune sentire riguardo al film, basterà leggere la critica di Andrea Chirichelli per MyMovies, che assegna alla pellicola zero stelle su cinque, e che recita: «Il guaio di Troppo Belli è che proprio non riesce ad essere autoironico: le risate, copiose, sono tutte non volute». Basta?
Insomma, le cose nel mondo dello spettacolo non vanno bene per Daniele e, a mano a mano che il tempo passa, si può dire che vadano sempre peggio sulla scorta di quella realtà che vuole il pubblico volubile soprattutto riguardo a “fenomeni” coi piedi d’argilla.  Daniele Interrante torna alle pubblicità e alle comparsate in discoteca ma, per sua fortuna, a mantenere l’attenzione mediatica su di lui arriva una storia d’amore, quella con Guendalina Canessa, concorrente del GF7, nonché “ereditiera” del cachemire, visto che la sua famiglia è da sempre impegnata nel settore di questo filato pregiato e possiede marchi storici, come ad esempio Malo.  Nel 2010, grazie a un colpo di fulmine che ha del prodigioso, i due si sposano in Giamaica e dopo qualche mese diventano i felici genitori di una bambina, Chloe.  Trascorre poco tempo, però, prima che voci di dissapori all’interno della coppia comincino a circolare. Si dice che Daniele non si comporti bene con la moglie, e che sia spesso preda di distrazioni non ammesse. La Canessa per un po’ tenta di arginare la situazione, ma quando le chiacchiere arrivano sulla bocca di tutti, decide di dare un taglio netto alla sua storia d’amore. E’ il divorzio.
Pensate che Daniele se ne sia fatto un cruccio? Beh, non sembra proprio. Fermo restando il suo amore per la figlia nata dall’unione con la Canessa, e con cui ha rapporti frequenti e, a detta anche di Guendalina, comportamenti da ottimo papà, Interrante non lascia tempo al tempo e inizia una relazione con Francesca De André, naufraga de L'isola dei famosi 7 e nipote del cantautore Fabrizio De André. Oggi i due sono insieme ormai da quattro anni e il loro amore sembra reggere bene al tempo. Per quanto riguarda il resto, pare anche che Interrante non se la passi per niente male. Finito il successo mediatico, può però contare su alcuni immobili di sua proprietà e, secondo alcune voci pubblicate sul settimanale Nuovo, avrebbe anche venduto dei negozi di abbigliamento lanciati insieme a Riccardo Satta (fratello dell’attuale signora Boateng, Melissa).
Che dire: tutto è bene quel che finisce bene? Forse, sì…
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]